Chi era Fred Perry, il tennista che diventò stilista di moda

Accanto a Ralph Lauren e Lacoste domina la scena del preppy look: chi era Fred Perry e come è nata la sua polo

chiudi

Caricamento Player...

Non è raro che lo sport sia d’ispirazione a una collezione di moda, o che uno sportivo accetti di sponsorizzare un brand. Ma è un po’ più raro che un atleta diventi un vero e proprio stilista. Questa è la storia di Fred Perry.

Così è nata la polo Fred Perry…

Frederick John Perry nasce a Stockport, nel Regno Unito, il 18 maggio 1909. Prima pioniere del tennistavolo, poi tennista, nel corso della sua vita vince svariati tornei del Grande Slam come US Open e Wimbledon (per tre anni di fila).

Nel 1952 decide di seguire l’esempio di René Lacoste e crea la linea d’abbigliamento che oggi porta il suo nome.

Fred Perry
Fonte foto: https://www.instagram.com/sapeurosb/

Qual è il logo Fred Perry?

La marca Lacoste è famosa per il coccodrillo, ma anche quella di Perry ha un logo famoso e riconoscibile. Si tratta di una corona d’alloro sul lato sinistro del petto, che a differenza del coccodrillo è ricamato nel tessuto stesso invece che cucito sopra.

Per un periodo il brand è diventato distintivo di movimenti giovanili come mod e skinhead, ma oggi è tornato a essere simbolo del preppy britannico.

T-shirt, scarpe e camicie Fred Perry oggi

Anche se la polo è tipica del mondo del tennis, esistono anche eleganti T-shirt Fred Perry che riportano il logo o il nome dell’etichetta. I colori per la linea donna sono per lo più sobri, a eccezione del giallo e del rosa salmone. Per le camicie invece un occhiolino alla tradizione scozzese con il tipico pattern tartan.

E le scarpe Fred Perry? Dal mocassino alla sneaker vince la semplicità, in modo che la corona d’alloro salti all’occhio su uno sfondo bianco, turchese o al massimo rosso sangue di bue.

Fonte foto: https://www.instagram.com/sapeurosb/