Offline! Chi ha detto ‘no’ ai social network?

Cos’hanno in comune George Clooney, Emma Stone e Kristen Stewart? Tutti loro, come molte altre star, non sono sui social: ecco perché!

Com’è noto Meghan Markle – prima di ricevere il titolo di duchessa del Sussex – ha dovuto rinunciare ai suoi profili social personali che sono stati chiusi nel gennaio 2018. Ma che motivi hanno le altre celebrità nel non avere un proprio profilo personale su Instagram, Faceook o Twitter? Scopriamo insieme chi sono le star che non sono sui social e perché.

Le star che non sono sui social network

Da una parte ci sono i Ferragnez e alle altre star che hanno deciso di condividere ogni parte del proprio privato con i fan su Instagram, ma dall’altra esistono anche i divi e le celebrità che non hanno “voluto” o “potuto” iscriversi a nessun social: una delle celebrità italiane a non avere un profilo su Facebook o su Instagram ad esempio è la conduttrice Silvia Toffanin.

Silvia Toffanin
Silvia Toffanin

“Non ho nessun profilo personale sui social perché sono molto riservata. E poi, in confidenza, credo che a nessuno interessi sapere cosa mangio a pranzo, dove sono stata a cena o che esercizio faccio in palestra”, ha raccontato a TV Sorrisi e Canzoni.

Come lei anche Maria De Filippi ha scelto di non avere una propria pagina personale su Instagram o su Facebook, ma secondo i fan meglio informati la conduttrice avrebbe comunque commentato alcuni post con le pagine ufficiali dei suoi programmi, e si sarebbe firmata con la sigla MDF.

Le star senza social oltreoceano

Secondo indiscrezioni l’attrice statunitense Kristen Stewart avrebbe rinunciato ad avere una propria pagina social per paura degli stalker. Sarà vero?

Come lei anche Emma Stone ha deciso di non avere nessuna pagina social: “Sembra che l’occupazione principale di tutti sia coltivare la propria vita sui social e scegliere quale in immagine siano al top”, ha dichiarato a Elle l’attrice. George Clooney, così come sua moglie Amal, avrebbe rinunciato ad aprire una propria pagina social perché secondo lui i rischi per la propria privacy sarebbero veramente troppi.

ultimo aggiornamento: 15-08-2019

X