Un nuovo termine è stato coniato in ambito lavorativo: si tratta del South working che potrebbe agevolare il lavoro anche nel sud del paese.

Da quando è scoppiata la pandemia in tutto il mondo, dovuto al Covid19, tutto ciò che ci circonda sembra essersi rivoluzionato. Dalle interazioni sociali, alla scuola passando per il lavoro. In Italia – soprattutto – ha preso piede lo smart working, un modo di lavorare molto diffuso negli altri paesi. Molte, infatti, sono le aziende che si sono affidate a questa metodologia per garantire la sicurezza dei propri dipendenti. Secondo uno studio, però, condotto prima del Coronavirus si è visto come l’Italia sia davvero il fanalino di coda dello smart working dal momento che solo il 5% dei lavoratori dipendenti ne usufruiva.

Smart working in Italia: le regole cambiano

Come detto il lockdown imposto dalla pandemia ha rivoluzionato alcune regole nel mondo del lavoro. Durante i due mesi di chiusura forzata di tutte le attività, infatti, molte aziende hanno deciso di affidarsi al metodo dello smart working per portare avanti il proprio lavoro e non restare, così, indietro.

Da quando però le restrizioni sono state allentate e si è tornati alla normalità è stato visto come la maggior parte dei lavoratori è tornata alla propria sede di lavoro. Si stima che circa il 70-75% dei lavoratori indipendenti ha deciso di fare rientro nella propria azienda e nei propri uffici.

Lavorare al computer
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/computer-pc-sul-posto-di-lavoro-1185626/

South working: ecco cos’è

Sono tantissimi i giovani che subito dopo il liceo, o dopo l’università, ha deciso di lasciare il Sud per cercare “fortuna” al Nord. La storia contemporanea, infatti, è piena di esempi di ragazzi che non riuscendo a sbarcare il lunario nelle proprie città si recano al Nord pensando di avere altre prospettive.

Con il diffondersi dello smart working, inoltre, si è notato come molte persone provenienti dal Sud potrebbero lavorare dalle proprie case, senza sostenere i costi del viaggio e del trasferimento da una città all’altra. Questo nuovo fenomeno prende il nome di South working. Stiamo per arrivare a questa nuova frontiera?

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 11-10-2020


In vendita la penthouse di John Lennon a New York

Cosa significa e cos’è il dead name?