Dagli infortuni sulla pista da sci, alle sue passioni: ecco chi è Sofia Goggia, la sciatrice italiana con una passione per la disciplina nata a 3 anni.

Sofia Goggia è nata a Bergamo Città Alta il 15 novembre 1992, sotto il segno dello Scorpione. Sin da bambina è stata portata dalla mamma Giuliana e dal papà Ezio a Fappolo dove, assieme al fratello Tommaso, ha da subito iniziato a sciare. Molto coraggiosa e competitiva ha dato il massimo di sé sin da bambina dimostrandosi una persona forte e autonoma. Dopo le sue vittorie in Corea e il bronzo ai Mondiali di St. Moritz del 2018, è diventata una stella dello sport italiano.

Con un’argento ai mondiali del 2019, ha destato scalpore il suo infortunio nel 2021 a pochi giorni dai mondiali di Cortina. Scopriamo meglio chi è!

La vita privata di Sofia Goggia

Per quanto riguarda la vita privata di Sofia Goggia e del fidanzato non si hanno molte notizie. La giovane sciatrice, infatti, è molto riservata e non è solita parlare delle sue relazioni sentimentali. In un’intervista per Il Corriere dello Sport ha dichiarato scherzando:

Ho ‘licenziato’ un fidanzato dopo uno stage di due mesi. Ora preferisco concentrarmi sullo sci ma se dovesse arrivare qualcuno di interessante non me lo lascerei scappare! Preferirei fosse un atleta, ma non sciatore“.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Sofia Goggia
Sofia Goggia

In qualche altra occasione invece, Sofia ha parlato del suo rapporto con le colleghe. In particolare si ricorda un curioso episodio che avvenne tra Dominique Gisin e Sofia Goggia. La prima, giovane sciatrice che nel 2015 annunciò il suo ritiro dalle piste, lasciò il suo posto in business class in aereo alla collega che era infortunata per farla viaggiare comodamente.

Con una passione innata per la natura e per gli animali, soprattutto per i cani, Sofia Goggia ha un cucciolo di nome Belle, un pastore australiano che è stato affianco a Sofia anche sul podio a Sestriere. Ammira in particolar modo il nuotatore Gregorio Paltrinieri e tra gli hobby che preferisce ci sono la fotografia e la “movida” con gli amici.

Da sempre impegnata sulla piste da sci, Sofia ha terminato l’ultimo anno delle scuole superiori prendendo il diploma da privatista e ora studia Scienza Politiche. In precedenza si era iscritta a Economia e Filosofia, ma non era la sua strada…

Sofia Goggia: gli sci, una passione innata

Sofia Goggia ha disputato la sua prima gara a otto anni: il suo obiettivo era quello di battere un gruppo di maschi. Durante la stagione 2013-2014 è stata prima nella Coppa del Mondo e si è posizionata settima nel SuperG di Beaver Creek. A causa di un infortunio, però, ha dovuto rinunciarvi.

Nella prima parte della stagione 2016-2017 ha avuto modo di rifarsi ottenendo il quinto posto nel gigante di apertura a Soelden, mentre nella discesa di Bad Kleinkirchheim del 14 gennaio 2018 Sofia si è posizionata prima accanto alle due italiane Brignone e Fanchini.

Sofia Goggia
Sofia Goggia

Ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pyeongchang nel 2018, specialità discesa libera, suo più grande risultato in carriera.

Nel supergigante di Are nel 2019 si è aggiudicata la medaglia d’argento, la sua seconda medaglia vinta in un mondiale.

Sofia Goggia, gli infortuni e la forza di rialzarsi

Come spesso accade agli sportivi che ogni giorno si allenano duramente, anche Sofia Goggia più volte si è dovuta fermare a causa di alcuni infortuni. Durante la discesa di Lake Louise in Canada nel 2014, la giovane sciatrice si è rotta i legamenti crociati del ginocchio sinistro. Questo imprevisto le è costato la rinuncia delle prime gare della stagione successiva.

Proprio quando sembrava essere guarita e che tutto poteva tornare alla normalità, il 7 gennaio 2015 Sofia ha accusato nuovamente dolore, sempre allo stesso ginocchio, durante un allenamento. Una cisti che si era formata le procurava molto dolore e per questo ha dovuto accantonare nuovamente gli sci per sottoporsi ad un’operazione, rinunciando alle gare.

La sua forza di volontà e la sua voglia di tornare in pista però, spinta sempre dal sogno di competere e di lottare, le hanno permesso di tornare abbastanza presto sugli sci e sul podio.

Alla vigilia del mondiale del 2021 a Cortina, nel gennaio 2021, a causa di un trauma distorsivo-contusivo al ginocchio destro rimediato mentre stava percorrendo una pista turistica in Germania, ha terminato anticipatamente la stagione. Per questo infortunio non ha potuto partecipare ai mondiali italiani, dove era prima in classifica in Coppa Del Mondo per la discesa libera e quarta in quella generale. Ha anche riflettuto sul suo profilo Twitter dell’accaduto con un tweet liberatorio.

3 curiosità su Sofia Goggia

-Vive a Bergamo Alta, in particolare nel quartiere Astino. È una grande tifosa dell’Atalanta.

-Per quanto riguarda i suoi guadagni, per la vittoria della medaglia d’oro a Pyeongchang nel 2018 ha ricevuto dal Coni un assegno da 150mila euro, che si sono sommati alle altre vittorie dell’atleta italiana.

-È molto attiva sui social, in particolare su Instagram, dove posta i suoi successi sportivi ma anche la sua quotidianità, con il suo cane Belle, e alcuni scatti da “influencer”.

Fonte foto: https://www.instagram.com/iamsofiagoggia/


Angela Ahrendts: altro che Tim Cook, è lei la più pagata in casa Apple!

I Camaleonti: tutte le cose da sapere sulla storica band