Ecco che cos’è la Sindrome del bravo ragazzo: le sue caratteristiche affondano nella psicologia. Non è tutto rosa e fiori.

Hai mai sentito parlare della Sindrome del bravo ragazzo? In molti pensano che questo tipo di uomo possieda molto fascino, pensandolo come una sorta di filosofia di vita insito nei profondi modi di essere. La verità, però è un’altra.

Questo tipo di persona, infatti, è stato studiato dalla psicologia, in particolar modo dal dottor Glover, che è partito da una situazione strettamente personale per poi comprendere che parecchi suoi pazienti uomini presentavano caratteristiche simili nei loro racconti… e non è tutto rosa e fiori come può sembrare.

Ecco che cos’è la Sindrome del bravo ragazzo, quali sono le caratteristiche di queste persone e, soprattutto, come uscire da questa stato se ti sei reso conto di possedere questi tratti.

La Sindrome del bravo ragazzo nella psicologia

La Sindrome del bravo ragazzo affonda le sue radici dalla vita dl dottor Glover, la cui moglie continuava ad accusarlo di avere comportamenti passivo-aggressivi nei suoi confronti.

Un giorno arrivò a dire che avrebbe preferito avere una relazione con un “idiota” piuttosto che un “bravo ragazzo” come lui, in quanto con il primo avrebbe saputo che cosa aspettarsi mentre, nel secondo caso, non era in grado di prevedere i suoi comportamenti: insomma, le discussioni di coppia erano davvero frequenti.

Da questo punto è iniziato tutto il lungo cammino di ricerca del dottore, che ha infatti scoperto che moltissimi suoi pazienti presentavano storie dall’andamento simile.

ragazzo
Fonte Foto: https://pixabay.com/it/photos/ragazzo-adolescente-cool-in-piedi-1284509/

In aggiunta, alcuni di loro venivano accusati di creare, dal nulla, un vero e proprio dramma dal nulla; per difendersi, questo tipo di persone inizierà quini ad offendere l’altra persona ma, allo stesso tempo, sarà in imbarazzo in pubblico anche se continuerà a punzecchiare il partner.

Insomma, il bravo ragazzo non permette alla persona di fianco di apprezzarlo a pieno, per poi continuare a porsi alcune domande senza trovare risposta: “Perchè la mia fidanzata/moglie mi tratta male? Perchè non sono felice? Perchè non vuole più fare sesso con me?

Il motivo primario va ricercato, secondo il dottore, nel fatto che il bravo ragazzo è in grado di donare solo e soltanto quando sa di ricevere qualcosa in cambio, sempre alla ricerca di una costante approvazione degli altri.

Questa persona fa molta fatica a chiedere aiuto ma, allo stesso tempo, non riesce a tollerare quando le cose non vanno nel modo in cui si aspettava e, di conseguenza, svilupperà atteggiamenti passivo-aggressivi. Insomma, una vera e propria impotenza appresa.

Come uscire dalla Sindrome del bravo ragazzo?

Se ti sei riconosciuto in questa descrizione ed hai urlato dentro di te che non vuoi mai più essere un bravo ragazzo di questo tipo, sicuramente starai cercando il modo per uscire dalla Sindrome del bravo ragazzo.

Partiamo dal presupposto che non ci sono delle ricette pre-confezionate per farlo, ma sicuramente il primo passaggio da fare è quello, secondo il dottor Glover, di prendere coraggio.

Empatia
Fonte foto:https://pixabay.com/it/photos/michelangelo-astratto-ragazzo-71282/

Se pensi di aver sviluppato la Sindrome del bravo ragazzo, cerca di parlare chiaramente, in maniera assertiva, dei tuoi problemi: chiedi aiuto quando serve e non andare in panico. Cerca di rilassarti e di riflettere prima di agire, ma non troppo: la paranoia è il tuo peggior alleato.

In una relazione, inoltre, c’è sintonia nel momento in cui la coppia non è egualitaria: uomo e donna sono uguali dal punto di vista della dignità umana, simili dal punto di vista del valore e del potere personale, ma totalmente differenti su tutto il resto.

Stiamo parlando del modo che ha un uomo di manifestare alcuni sentimenti (gioiosi o tristi che siano), ma anche, più pragmaticamente, del proprio essere “maschio”.

Femminilità e mascolinità, in una relazione eterosessuale chiaramente, sono due polarità che è giusto si contamino, ma allo stesso tempo devono necessariamente rimanere distinte per non perdere la propria autenticità.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/imprenditore-avvio-start-up-uomo-593358/, https://pixabay.com/it/photos/michelangelo-astratto-ragazzo-71282/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
psicologia

ultimo aggiornamento: 12-03-2020


Il Cacciatore 3 ci sarà? Parla il produttore

#iosuonoacasa: i concerti online dei vip battono il coronavirus