Selvaggia Lucarelli è stata insultata da cori di tassisti che protestavano contro il Ddl concorrenza, durante un corteo a Roma.

La giornalista Selvaggia Lucarelli è stata insultata da cori di tassisti mentre presenziavano a un corteo nel centro di Roma. Il motivo della protesta è il Ddl concorrenza che prevede la regolamentazione dei servizi tipo Uber e una rimodulazione dei servizi quali taxi ecc.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le dichiarazioni di Selvaggia Lucarelli contro i cori che l’hanno insultata

“Ai tassisti che oggi a Roma mi urlavano “putt***”, come da racconto di amici giornalisti lì presenti, magari gli stessi tassisti che nei giorni scorsi facevano girare miei falsi tweet su Telegram, voglio dire solo una cosa: non mi intimidite, resto favorevole alla liberalizzazione e continuerò a documentare la parte marcia della vostra categoria. Con questi cori non mi state danneggiando. Mi state aiutando a raccontarvi meglio.” Queste le parole di Selvaggia Lucarelli su Instagram che replica agli insulti dei tassisti. La giornalista si è infatti schierata a favore del Ddl concorrenza e questo ha scatenato l’ira dei tassisti che hanno manifestato a Roma. Il provvedimento del 2021 andrà infatti a toccare diversi punti tra cui i trasporti quali anche taxi che dovranno garantire un prezzo più basso al consumatore. Ecco il post:

Riproduzione riservata © 2021 - DG

Selvaggia Lucarelli

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-11-2021


Vanessa Incontrada compie gli anni e si augura: “Festeggiali come si deve”

L’ex del ballerino sbotta: “Non sono cornuta, ci siamo lasciati da tempo”