Social networks: metà degli italiani sono degli ASOCIALI DIGITALI !

Può sembrare strano, ma nel 2017 ancora metà degli Italiani non è sui social networks e il 29% non ha nemmeno una connessione. Scopriamo chi sono gli “asociali digitali”.

chiudi

Caricamento Player...

Ultimamente non si fa che parlare dei social networks e dell’abuso che tantissime persone ne fanno. Eppure, ad oggi ancora metà degli Italiani non ha nemmeno un profilo social.

A dirlo è un recente sondaggio del Pew Research Center, di cui ha parlato Filippo Santelli su LaRepubblica.it. I risultati sono davvero impressionanti e riguardano non solo l’Italia, ma anche gli altri paesi europei, gli Stati Uniti e il Giappone. Vediamo chi sono gli asociali digitali.

Chi sono gli asociali digitali e perché non sono sui social networks

social networks

Negli Stati Uniti, il 10% degli adulti non ha una connessione ad Internet e il 21% non usa i social. I numeri salgono nel Regno Unito, dove a non essere sui social è il 38%, in Italia (47%), in Francia (52%), in Giappone (57%) e in Germania, dove si arriva addirittura al 63%.

Qualcuno potrebbe leggere in maniera positiva questi dati, ma in realtà non è così: gli Italiani che non sono sui social non lo fanno per libera scelta, ma perché non hanno una connessione Internet. Su 100 italiani adulti intervistati nel sondaggio, solo 18 di quelli che hanno una connessione web non hanno poi un profilo social. In Francia e Germania, invece, anche se rispettivamente l’81% e l’85% degli adulti e connesso, il 33% e il 49% decide di non stare sui social.

È evidente, quindi, che mentre in Francia e in Germania Internet è alla portata di tutti, ma c’è chi sceglie liberamente di snobbare i social, in Italia gli adulti sono interessati ai social, ma non possono permettersi una connessione Internet. Dei dati che fanno sicuramente riflettere. Nel nostro paese il principale mezzo di comunicazione e informazione è ancora la televisione. Un ritardo digitale che dovrebbe sicuramente essere affrontato.