Venduta all’asta una scarpa di Maria Antonietta: ecco tutti i dettagli sulla calzatura dalla cifra record appartenuta alla regina.

La Regina Maria Antonietta d’Asburgo-Lorena viene ricordata per il suo stile unico, celebrato e osannato anche da molte opere letterarie, ma anche nell’ambito stesso del mondo della moda. Non sorprende che ora, una scarpa di Maria Antonietta sia stata venduta all’asta per una cifra sbalorditiva. La calzatura è un vero e proprio pezzo di storia appartenuto alla moglie di Re Luigi XVI. La scarpa era stata poi in possesso dei discendenti di Charles Gilbert de Lachapelle, che in qualità di commissario lavorava a stretto contatto con la casa reale. Scopriamo di più su questa preziosa calzatura.

Maria Antonietta, per la sua scarpa offerti oltre 40 mila euro

La scarpa di Maria Antonietta è stata inserita in un’asta della casa d’aste Osenat, a Versailles. La base di partenza del prezzo di questa calzatura si aggirava tra gli 8 e i 10 mila euro. Tuttavia le offerte hanno superato di gran lunga le aspettative e il prezzo finale è stato all’incirca 4 volte maggiore di quello di partenza.

Asta
Asta

Ad aggiudicarsi la famosa calzatura è stato un collezionista privato, ma per riuscirci ha sborsato una cifra davvero eccezionale: 43.750 euro. La scarpa, non è stata però l’unico pezzo venduto all’asta e appartenuto alla regina. Anche una cassapanca in legno, sempre di proprietà di Maria Antonietta, è finita infatti nella stessa asta.

Il cimelio in questione con un prezzo di partenza di circa 6 – 8 mila euro, è stato venduto per ben 27.500 euro, superando anche in questo caso la stima iniziale.

Che fine aveva fatto la scarpa?

La calzatura di Maria Antonietta oggetto di quest’asta è lunga 22,5 cm, corrispondente a un 36 secondo le misure moderne. I materiali usati per realizzarli erano seta e pelle di capretto che ha donato alla calzatura il colore ecrù. Sul tacco, realizzato in pelle verniciata, è apposta anche una piccola dedica “Soulier de Marie-Antoinette donné à M. de Voisey“.

Come abbiamo già anticipato, la scarpetta era poi stata custodita dai discendenti di Charles Gilbert de Lachapelle. All’epoca, la moglie di de Lachapelle, Marie Emilie, era infatti una cara amica della domestica di Maria Antonietta.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona


Natale in piazza Duomo a Milano: ecco come sarà l’albero

Un profumo è per sempre: i più belli da regalare a Natale