Cosa fare in caso di schermo dello smartphone bloccato? Ecco una soluzione veloce e alla portata di tutti per accedere ai contenuti del proprio device in sicurezza.

Quando lo schermo dello smartphone è bloccato è molto facile farsi prendere dall’ansia e dal timore di non poter più accedere a tutti i contenuti presenti al suo interno, tra contatti, media, chat e altri file. Per sbloccare un telefono non serve una formula magica, ma è indispensabile affidarsi a un programma professionale per completare l’operazione in totale sicurezza.

Wondershare Dr.Fone, ad esempio, può rappresentare la soluzione perfetta per sbloccare lo schermo nei dispositivi Android e iOS, un tool completo che vanta una funzione ad hoc per lo sblocco del dispositivo anche quando non ci si ricorda la password o altre chiavi di accesso. Può capitare, infatti, di aver perso o dimenticato il PIN, oppure di avere a che fare con un device dotato di un sistema operativo che presenta un malfunzionamento temporaneo.

ragazza telefono smartphone messaggio

Cosa può causare il blocco dello schermo

Non è insolito per gli utenti Android avere a che fare con un dispositivo inaccessibile, a causa del blocco improvviso dello schermo. Dietro questo inconveniente può celarsi un problema relativo alla batteria o all’hardware, oppure la semplice mancanza dei codici di accesso.

Come sbloccare un telefono senza sapere la password? Una situazione simile può capitare nel momento in cui si ottiene un dispositivo Android di seconda mano con la funzione di blocco dello schermo attivata, oppure semplicemente quando lo schermo è rotto. In ogni caso, affidarsi a un software professionale è sempre la scelta che offre maggiori garanzie per ripristinare il regolare funzionamento del proprio device, senza tempi di attesa prolungati.

Dr.Fone: quali tipologie di blocco rimuove?

Dr.Fone è un software di recupero dati ricco di funzionalità, tra cui un toolkit apposito per risolvere in modo facile il problema del blocco dello schermo. Questo strumento è in grado di rimuovere la schermata di blocco con riconoscimento facciale, con semplice PIN, con richiesta di password e con impronta digitale.

Con pochi click è possibile bypassare la schermata di blocco di ogni device Android. Riassumendo, i vantaggi che derivano dall’uso di questo software sono numerosi:

  • Dr.Fone rimuove 4 tipi di blocco dello schermo, precisamente pattern, PIN, password e impronte digitali;
  • non richiede alcuna conoscenza tecnica, essendo alla portata di tutti;
  • funziona in modo ottimale su una pluralità di modelli con sistema Android, come Samsung, Huawei, LG, Xiaomi, ecc.

Come usare Dr.Fone per sbloccare lo schermo Android

Scoprire come sbloccare un Samsung senza sapere la password è un’esigenza molto condivisa. Attivando un piano in abbonamento annuale o a vita è possibile scaricare il sotware Dr.Fone sul proprio PC, accedendo facilmente alla funzione “Sblocca schermo” per verificare come sbloccare un telefono in pochissimi minuti.

Dr.Fone, infatti, rimuove in modo sicuro la schermata di blocco e aiuta a recuperare il pieno accesso al dispositivo, senza rischiare alcuna perdita di dati. Gli step da seguire sono pochi:

  • lanciare il programma sul Computer;
  • cliccare su “Sblocca Schermo” e collegare il dispositivo Android al PC;
  • selezionare il modello di telefono corretto per rimuovere la schermata di blocco;
  • seguire le istruzioni sullo schermo per entrare in modalità Download o Recovery, attendendo che il processo di sblocco sia completato.

Come rimuovere la SIM bloccata

Anche la SIM del telefono può essere soggetta a un vero e proprio blocco. Nei dispositivi Android e iOS, ad esempio, questa opzione viene attivata per impedire l’accesso alla SIM da parte di utenti non autorizzati. Al PIN viene solitamente affiancato un codice PUK, da utilizzare in caso di blocco della SIM.

Cosa succede se non si riesce a sbloccare la scheda SIM? Anche in questo caso rivolgersi agli esperti è la soluzione migliore. A breve Dr.Fone si arricchirà di una nuova funzione finalizzata proprio a rimuovere la SIM bloccata, un motivo in più per fare riferimento al software di casa Wondershare.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 16-06-2022


Quanto durano i vestiti dei nostri bambini?

Ripristinare il backup di Android o iPhone con un solo click: ecco come fare