Sanremo 2020: i cachet di Amadeus e delle presentatrici con lui all'Ariston

Sanremo, i cachet: “Benigni? 300 mila euro”. E Tiziano Ferro devolverà tutto in beneficenza

Sul web sono circolate le prime indiscrezioni riguardanti i cachet da capogiro che potrebbero percepire Amadeus, le donne insieme a lui sul palco dell’Ariston e gli ospiti.

Mentre i rumors sul presunto cachet che Amadeus percepirà come direttore artistico del Festival di Sanremo 2020 hanno fatto il giro del web, alcune indiscrezioni riportate da Dagospia hanno fatto luce sui compensi che potrebbero percepire le presentatrici che accompagneranno il celebre conduttore per tutta la durata della kermesse. E gli ospiti, invece, quanto verranno pagati?

Dal più basso al più elevato, vediamo di quali compensi si tratta!

Sanremo 2020: i cachet di Amadeus e delle presentatrici

Secondo Il Fatto Quotidiano – che riporta alcune indiscrezioni diffuse da Dagospia – Amadeus guadagnerà tra i 500 e i 600 mila euro per la sua partecipazione al Festival: una cifra che non avrebbe nulla da invidiare a quella dei suoi predecessori.

Amadeus
Amadeus

Ben diverse le somme previste per le donne che accompagneranno il conduttore durante tutta la durata della kermesse alternandosi per ciascuna serata.

Rula Jebreal avrebbe chiesto – secondo Dagospia25 mila euro per la sua partecipazione allo show, e avrebbe anche chiarito che i soldi saranno poi devoluti tutti in beneficenza.

Cifre simili potrebbero toccare anche a Diletta Leotta, Francesca Sofia Novello, Sabrina Salerno e Alketa Vejsiu, anche se per coloro che saranno presenti a 2 o più serate la cifra potrebbe essere raddoppiata o addirittura triplicata.

Secondo Il Giornale, invece, Antonella Clerici richiederebbe 50 mila euro mentre per Mara Venier si vocifera che la partecipazione potrebbe essere a titolo gratuito.

Sarà vero? Le giornaliste Emma D’Aquino e Laura Chimenti, secondo i rumors in circolazione, invece, potrebbero percepire solamente un rimborso spese.

I cachet degli ospiti di Sanremo 2020

E per quanto riguarda gli ospiti? Ha già fatto molto discutere la cifra che avrebbe richiesto Georgina Rodriguez. Sempre secondo Dagospia, infatti, la compagna di Cristiano Ronaldo, avrebbe chiesto un cachet di 140 mila euro (e un posto in platea per CR7).

A questi pettegolezzi se ne aggiungono altri su Roberto Benigni che vorrebbe invece 300 mila euro (secondo quanto riporta Dagospia) per la sue performance – annunciata come un’esibizione senza precedenti. “Roberto farà qualcosa che resterà nella storia della televisione. Vi invito a prestare la massima attenzione alla sua partecipazione“, aveva infatti annunciato Amadeus in conferenza stampa.

Ogni sera ci sarà la presenza di Tiziano Ferro: il cantante ha già deciso di donare l’intero importo in beneficenza.

I cachet di Baglioni e di Carlo Conti degli anni precedenti

Il direttore artistico della 69esima edizione del Festival di Sanremo è stato Claudio Baglioni, il quale avrebbe percepito 585.000 euro secondo Dagospia. La stessa cifra sarebbe stata percepita dal celebre cantante anche l’anno precedente, quando aveva condotto la 68esima edizione dello show.

Prima di lui a condurre Sanremo è stato Carlo Conti, a cui invece sarebbero “toccati” ben 650 mila euro per la sua direzione al Festival.

ultimo aggiornamento: 24-01-2020

X