Nel mondo per eccellenza del “photoshopped”, la showgirl Samantha de Grenet afferma il diritto alla vanità

Non poteva evitare di dire la sua, Samantha de Grenet. Ormai da anni la showgirl risponde piccata agli hater sui suoi profili social con la celebre battuta: “Niente photoshop!”

Ma dopo tanto tempo l’irriducibile Samantha decide di deporre le armi e comporre un elogio alla tecnica del fotoritocco, affermando che è un piacere per gli occhi.

Migliorare una foto che già ci piace non è un reato, ma è semplicemente una questione di “piacere” per gli occhi ed un pizzico di vanità! Qualcuno diceva: “L’estetica non è moralità.”

Sul suo profilo Instagram la showgirl pone due immagini a confronto: una ritoccata e l’altra no, corredate dalla didascalia “Instagram Vs Realtà”.

Samantha de Grenet risponde agli haters

Forse una mossa furba per rispondere agli haters. Nella sua provocazione Samantha de Grenet lascia sottintendere che tra foto ritoccata e foto reale il margine di differenza è lievissimo quasi insignificante, un semplice atto di vanità, per l’appunto. Come a dire: ecco, il fotoritocco c’è, ma non si vede…

Diceva un tale che “L’imperfezione è bellezza,” ma questa frase Samantha sembra averla dimenticata. Forse quando si vive nella cultura dell’apparenza si finisce per diventare vittime della propria stessa vanità.

“Migliorare una foto che ci piace non è reato,” afferma la de Grenet. E nessuno di certo vuole accusarla per la sua tendenza a cedere al “piacere” del filtro Instagram.

Il problema però, cara Samantha, si pone quando si desidera applicare quel “magico filtro” alla vita quotidiana; ecco quella è un’altra storia.

ultimo aggiornamento: 07-09-2021


Fabrizio Corona contro Sangiovanni: “Sei solo un prodotto commerciale da tv popolare”

Tommaso Zorzi riceve una sorpresa speciale dopo le riprese di Drag Race