Dove abitava Robin Williams? Vi portiamo dentro una delle case più belle di San Francisco, immersa nella baia e con uno stile mozzafiato!

La notizia della vendita della villa da favola di Robin Williams, nel 2019, ha acceso i riflettori su una delle residenze più belle e lussuose di San Francisco. Ecco dove viveva l’attore, la cui eredità artistica è rimasta impressa per sempre nel firmamento cinematografico mondiale.

La casa di Robin Williams a Tiburon

Robin Williams aveva scelto per sé una casa da sogno a Tiburon, in California, con vista mozzafiato sulla Baia di San Francisco. Una residenza extra lusso e curata in ogni minimo dettaglio, interamente realizzata in stile mediterraneo.

L’attore la comprò nel lontano 2008, e nel 2019 è stata messa in vendita per 6,5 milioni di euro. La villa si compone di stanze arredate con grande gusto e amore per il design italiano, in perfetto equilibrio tra vanità ed eleganza.

È una casa sviluppata su un solo livello, per circa 600 metri quadrati che contengono 6 camere da letto dotate di ogni comfort e altrettanti bagni. L’ingresso, con un sobrio cancello, custodisce un vero e proprio gioiello di architettura e design.

View this post on Instagram

#robinwilliams #robinwilliamshouse #tiburon

A post shared by Ryan Barba (@ryanb415) on

La piscina di Robin Williams

Sapete il prezzo d’acquisto che la star dovette sostenere per averla? Si parla di circa 4 milioni di euro per una residenza del 1987! L’attore l’aveva lasciata in eredità ai suoi 3 figli, Zachary, Cody e Zelda, ma la sua ex moglie, Susan Schneider, poteva comunque viverci dopo la sua morte proprio per espressa volontà dell’attore.

La villa è circondata da un delicato giardino e sul retro si trova la grande piscina in cui Robin Williams amava trascorrere il suo tempo libero. Un angolo di paradiso, fronte mare, con vista diretta sulla penisola californiana di Tiburon.

Il delizioso salotto in vimini accarezza l’esterno con la sua presenza minimal e al tempo stesso chic, sicuro rifugio dalle fatiche artistiche del divo di Hollywood.

Robin Williams: una villa tutta da scoprire

Non mancano una magnifica suite padronale, con ampie vetrate e dettagli glam, e una spa in cui rigenerarsi. Uno dei tratti distintivi dell’abitazione sono le volte alte che regalano ampio respiro agli ambienti.

Dentro la villa di Robin Williams insiste anche il suo studio privato, un luogo in cui l’artista amava portare avanti il suo lavoro senza doversi allontanare dal suo amato nido. Senza dimenticare la biblioteca, scrigno di alcune delle letture più amate da Williams e luogo in cui scoprire le passioni letterarie dell’attore.

Dopo la sua morte, la residenza è diventata meta di pellegrinaggio per migliaia di persone che, da tutto il mondo, hanno deposto davanti all’ingresso un ricordo alla sua imperitura memoria.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Casa vip Robin Williams

ultimo aggiornamento: 07-12-2019


Alla scoperta della casa di Milly Carlucci, un rifugio nel cuore di Roma

Cosa significa brainstorming?