Il figlio di Rihanna e A$AP Rocky sarebbe diventato il bambino più ricco tra quelli delle coppie Vip del momento. Il patrimonio stimato è incredibile.

Solamente pochi giorni fa, Rihanna ha dato alla luce il suo primo figlio, nato dall’amore con A$AP Rocky. Un bimbo che, stando alle prime indiscrezioni della stampa, sarebbe già sulla bocca di tutti per via dell’incredibile patrimonio stimato.

Il figlio di Rihanna è già ricchissimo: il patrimonio

Rihanna
Rihanna

Dopo la nascita del piccolo, a fare i conti nelle tasche della famiglia, ma più nello specifico del neonato è stato il sito TMZ che, ancor prima di conoscere il suo nome ha stabilito in 2,6 miliardi di dollari il suo conto in banca.

Si tratta di una somma ottenuta con una semplice addizione dei redditi di mamma Rihanna (1,7 miliardi, secondo Forbes) e di papà A$AP Rocky (9 milioni).

Al momento, il figlio dei due artisti sarebbe il bambino più ricco tra i piccoli Vip, figli di coppie dello showbiz. A dare ulteriori dettagli di questa graduatoria dei piccoli “fortunati” è stato anche il Daily Mail che ha piazzato dietro al figlio di Rihanna i quattro eredi di Kim Kardashian e Kanye West (North, 8 anni, Saint, 6, Chicago, 4, e Psalm, 3) che possono contare su “poco più” di 800 milioni di dollari ciascuno.

Presenti in questa classifica anche i figli di Beyoncé e Jay-Z che sono tre (Blue Ivy, 10 anni, e i gemelli Sir e Rumi di 4) e devono farsi bastare 540 milioni di dollari ciascuno.

Di seguito un post Instagram di una pagina di fan di Rihanna col suo piccolo:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-05-2022


Ilona Staller: “Ilary Blasi sarebbe perfetta attrice a luci rosse. Il suo partner…”

Fan tocca le parti intime a Blanco durante un concerto: “E’ una molestia”, il web si rivolta