L’uomo ha provato ad avvelenare la ex mettendole dei farmaci del caffè: avviato provvedimento per tentato omicidio e violenza sessuale.

E’ inutile, non si smette mai di sentire storie del genere: parliamo un ennesimo caso di tentato omicidio, avvenuto ai danni di una donna da parte dell’ex marito. La vicenda, però, si è svolta secondo una dinamica abbastanza sui generis, pianificata nei minimi dettagli.

Il tutto è accaduto a Ravenna: l’uomo, per portare in atto il suo piano, aveva architettato di avvelenare la ex, servendosi di alcuni farmaci che avrebbe introdotto di nascosto nella tazzina di caffè di lei. Proprio con quest’accusa, l’uomo è stato poi fermato questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Ravenna, che hanno provveduto a svolgere accertamenti e varie indagini in merito all’accaduto.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

Dopo una attenta analisi della vicenda, i PM Daniele Barberini e Cristina D’Aniello sono giunti alla conclusione di emanare un fermo di indiziato di delitto nei confronti dell’uomo. Ma c’è di più: l’indagine nei suoi confronti non verte solo attorno al tentato omicidio, ma ad altri capi altrettanto gravi, come violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

Speriamo si giunga alla definizione di un’ennesima sventata tragedia nel più breve tempo possibile.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 01-10-2021


68enne pensionata trovata morta: potrebbe averla uccisa il figlio

Quarto grado: puntata del 01 ottobre 2021 Live