Il 9 agosto del 1920, a Pianaccio di Lizzano in Belvedere nasceva Enzo Biagi: nel centenario dalla nascita la Rai lo ricorda con degli speciali.

E’ stato uno dei più importanti giornalisti italiani, oltre che uno dei più celebri. Per oltre 40 anni è stato anche uno dei principali volti dell’informazione della Rai. Parliamo di Enzo Biagi. Il prossimo 9 agosto ricorrerà il centenario dalla sua nascita (è infatti nato il 9 agosto del 1920 a Pianaccio di Lizzano in Belvedere), per questo motivo la Rai ha deciso di ricordarlo con una serie di appuntamenti speciali sui propri canali: un modo per rendergli un doveroso e meritato omaggio.

Enzo Biagi: i programmi sulla Rai per il centenario dalla nascita

Il primo appuntamento per il centenario dalla nascita di Enzo Biagi è stato venerdì 7 agosto a Unomattina Estate, su Rai 1, in cui è stato dedicato ampio spazio alla ricorrenza. Sabato 8 agosto su Rai 3, alle 00.05, andrà in onda il documentario La mia virgola – Enzo Biagi alla scoperta del mondo. Nel corso del programma verrà ripercorsa la vita e la carriera del giornalista. Il documentario sarà poi riproposto in replica domenica 9 agosto alle ore 18.

Enzo Biagi
Fonte foto: https://www.facebook.com/rai3tv/

Domenica 9 agosto, invece, su Rai 3 alle ore 13 andrà in onda lo speciale Per Enzo Biagi: le grandi interviste. Biagi e Benigni: La strana coppia, in cui si parlerà del forte legame di amicizia e stima tra appunto Enzo Biagi e l’attore e comico Roberto Benigni. Lo speciale è curato da Loris Mazzetti.

Alle ore 15 su Rai Storia partirà la maratona della serie Enzo Biagi, giornalista, con le cinque puntate che andranno in onda fino alle ore 20. A mezzanotte verrà trasmesso, sempre su Rai Storia, Il giorno e la Storia, programma in cui verrà proposto uno speciale sul giornalista. Anche lo Speciale Tg1 di domenica alle 23.40 sarà interamente dedicato a Enzo Biagi.

Fonte foto: https://www.facebook.com/rai3tv/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Enzo Biagi

ultimo aggiornamento: 07-08-2020


Tatuaggi per coprire le cicatrici: la nuova tendenza dell’estate

L’Eredità: una risposta diventa un caso, il Tribunale ordina la rettifica