Lo stipendio del Presidente degli Stati Uniti: ecco quanto guadagna l’inquilino della Casa Bianca, l’uomo politico più influente del mondo.

Il 20 gennaio 2021 ha iniziato il suo mandato presidenziale Joe Biden, ufficialmente il 46esimo presidente della storia d’America. Un momento di svolta celebrato anche da molte star della musica e dello showbiz. Ma quanto guadagna il presidente degli Stati Uniti? Tra le tante curiosità che in molti si domandano nei momenti frenetici del cambio della guardia c’è anche quello relativo allo stipendio dell’inquilino della Casa Bianca, nell’immaginario collelttivo l’uomo più potente del mondo. Proviamo a scoprirlo insieme.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

Lo stipendio del presidente USA

Partiamo da un assunto di base: lo stipendio del presidente non viene stabilito dallo stesso presidente. E non potrebbe essere altrimenti. A sceglierlo è il Congresso, che in più occasioni ha modificato gli emolumenti per il numero uno della Casa Bianca (modifiche per il momento sempre al rialzo). Va detto che ogni cambiamento nello stipendio non si applica per il presidente in carica, ma sempre dal successivo.

Joe Biden
Joe Biden

L’ultima volta che il salario presidenziale è stato ‘adeguato’ risale al 2001, quando alla presidenza c’era Bill Clinton. Il beneficiario di questo adeguamento fu dunque il suo successore, George W. Bush, che si ritrovò sul conto esattamente il doppio dello stipendio del predecessore. In quell’anno il salario del presidente USA è passato infatti dai 200mila dollari annui ai 400mila.

Difficile giudicare se tale somma sia adeguata al ruolo e alle sue responsabilità, ma restano alcuni dati di fatto che fanno perlomeno riflettere: secondo la CNBC, negli Stati Uniti solo l’1% della popolazione guadagna emolumenti uguali o superiori, e tale somma è circa dieci volte quella dello stipendio medio di un lavoratore americano (il cui guadagno è di circa 45mila dollari l’anno).

Donald Trump
Donald Trump

Quanto guadagna il presidente USA: non solo lo stipendio

Lo stipendio del presidente degli Stati Uniti è certamente una fonte di guadagno importante, ma non l’unica per l’uomo più potente del mondo. Ci sono infatti altre voci ad ampliare il bouquet dei benefici riservati al numero uno della Casa Bianca. Negli USA il presidente può contare infatti su un fondo spese da 50mila dollari, su un conto viaggi da 100mila dollari e uno da 19mila dollari da dedicare allo svago e al tempo libero. Senza considerare altri benefit, come appunto la possibilità di risiedere nella Casa Bianca.

Inoltre, alla fine del proprio mandato i presidenti si vedono riconosciute anche delle ricchissime pensioni da 200mila dollari annui, più una polizza assicurativa per la salute. Senza considerare i guadagni extra derivanti da attività come conferenze e discorsi pubblici o dalla pubblicazione di libri.

Barack Obama Michelle Obama
Barack Obama Michelle Obama

Un aspetto curioso è invece il fatto che ai presidenti non viene fornito l’abbigliamento. Il proprio guardaroba se lo devono pagare con i propri guadagni, e generalmente non accettano nemmeno regali dagli stilisti. Una questione d’orgoglio, o forse di stile… D’altronde, va detto che non sono mancati nella storia degli USA gli inquilini della Casa Bianca che hanno scelto di donare, almeno in parte, i propri guadagni.

Tra questi anche il tanto vituperato Donald Trump, che ha devoluto una parte del proprio salario ad alcuni dipartimenti di Stato. Prima di lui, Herbert Hoover e John Fitzgerald Kennedy avevano invece deciso di aiutare con il proprio stipendio alcune associazioni benefiche. Chissà se anche Joe Biden sceglierà di seguire questi illustri esempi…

Di seguito un video dell’Inauguration Day del 46esimo presidente deglI Stati Uniti:

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


Cosa significa e cos’è la Nuclear Football?

Le faq del Governo sul Dpcm del 14 gennaio: ecco tutte le deroghe alle restrizioni