Scopriamo quante volte è opportuno fare il bagnetto al neonato nei suoi primi mesi di vita

Fare il bagnetto al proprio neonato è una delle esperienze più intense che un genitore possa provare.

Inizialmente è normale provare un po’ di timore nel farlo, in quanto si può avere paura di sbagliare qualcosa o di strofinarlo in maniera troppo burbera. Tuttavia non temete, vediamo alcuni semplici consigli per fare un bagnetto perfetto al vostro bebè!

La prima cosa che dovete sapere è che il primo bagnetto va fatto quando il cordone ombelicale è ormai un lontano ricordo perciò per le prime settimane limitatevi a tamponare con una spugna morbida il corpo del vostro bebè ma non immergetelo completamente.

Passate le prime settimane, potete tranquillamente immergere il vostro infante nell’acqua tiepida e potete procedere a lavarlo con saponi delicati e una spugna morbida: partite dal viso e insistete sulle zone in cui è più facile che si accumuli sporcizia come le mani, il collo, i piedi e i genitali.

Per quanto riguarda la frequenza, evitate di fare il bagnetto al bambino tutti i giorni in quanto la pelle potrebbe seccarsi troppo.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 31-08-2015


Quanto costa borsa Stirrup soft di Gucci

Come tagliare sopracciglia con forbici