Problemi d’erezione? La dieta mediterranea è la soluzione

Secondo alcuni studi, la dieta mediterranea è un ottimo rimedio contro la disfunzione erettile. Vediamo come e perché migliora l’erezione.

chiudi

Caricamento Player...

La disfunzione erettile è un problema che affligge molti uomini, spesso causata da un malfunzionamento del sistema cardiovascolare. Il rimedio più noto per chi ha problemi di erezione è sicuramente il viagra, ma si tratta pur sempre di un farmaco, che va assunto solo sotto prescrizione medica e che può avere effetti collaterali anche gravi.

Una soluzione alternativa, ottima sia per prevenire che per curare la disfunzione erettile, è avere una dieta equilibrata, che aiuti a migliorare la circolazione. La scelta migliore è sicuramente la dieta mediterranea, ricca di alimenti antiossidanti. Vediamo quali sono tutti i benefici.

Dieta mediterranea per migliorare l’erezione

dieta mediterranea ed erezione

Come abbiamo anticipato, la disfunzione erettile molto spesso è dovuta a dei problemi del sistema cardiovascolare. Il pene è dotato di vasi sanguigni molto piccoli, per questo il flusso sanguigno può bloccarsi facilmente, soprattutto a causa di cattive abitudino come il fumo, la cattiva alimentazione e la mancanza di esercizio fisico.

Come spiegato sul magazine online Daily Star, la dieta mediterranea, ricca di fibre e antiossidanti, è la scelta migliore per chi ha problemi di erezione. In particolare, gli alimenti da consumare in abbondanza sono frutta, verdura, olio d’oliva e pesce. Un ottimo snack tra un pasto e l’altro sono poi le noci e i pistacchi. Da una recente ricerca condotta in Turchia, infatti, è emerso che gli uomini che hanno consumato circa 100 grammi di pistacchi al giorno per tre settimane hanno avuto notevoli benefici e sono riusciti a migliorare di molto le loro vite sessuali.

Gli uomini che hanno preso parte all’esperimento hanno detto di aver avuto erezioni più resistenti, libido più alta e maggior soddisfazione sessuale. Il motivo è semplice: i pistacchi sono antiossidanti e contengono selenio e zinco, che aiutano a mantenere alti i livelli di testosterone.