La Royal Family è stata colpita da un tragico lutto: Lady Celia Vestey, amica intima della Regina e madrina di Harry, è scomparsa.

Lady Celia Vestey, che fu scelta dal Principe Carlo e Lady Diana come madrina di battesimo del principe Harry, è scomparsa all’età di 71 anni. La donna si sarebbe spenta “pacificamente e nel sonno” – stando a quanto riportato dal Daily Telegraph – lo scorso 28 novembre, e sembra che Harry non abbia preso parte alle esequie per via dell’emergenza Coronavirus (l’ex duca si trova negli States, dove attualmente risiede).

Principe Harry: morta la madrina Lady Celia

Il Daily Telegraph ha annunciato la scomparsa di Lady Celia Vestey, una delle amiche più intime della Regina Elisabetta nonché madrina del secondogenito di Carlo, il Principe Harry.

Principe Harry
Principe Harry

La donna sarebbe scomparsa nel sonno all’età di 71 anni, e Harry avrebbe fatto sentire la sua vicinanza alla famiglia pur essendo rimasto negli States, dove attualmente risiede insieme alla moglie Meghan Markle e al figlio Archie Harrison. Il marito di Lady Celia, Lord Samuel Vestey aveva servito come Master of the Horse della Royal Household dal 1999 al 2018 ed era stato nominato Lord dalla sovrana nell’agosto 2019.

Il dramma di Meghan Markle

Non si è trattato di un anno semplice per Harry e Meghan, che dopo l’addio ai titoli nobiliari e la pandemia globale, hanno annunciato di aver perso il loro secondo figlio. A rivelare la notizia è stata la stessa ex duchessa, che al New York Times ha raccontato il suo dramma affermando:

“Sapevo, mentre stringevo il mio primogenito, che stavo perdendo il secondo”, e ancora: “Ore dopo, ero stesa su un letto d’ospedale, tenendo la mano di mio marito. Sentii l’umidità del suo palmo e gli baciai le nocche, bagnate da entrambe le nostre lacrime.” La notizia ha rapidamente fatto il giro del mondo e in tanti hanno manifestato alla coppia la loro solidarietà e il loro sostegno.


La star di Juno fa coming out: “Sono transgender, il mio nome è Elliot”

Iva Zanicchi sconvolta: “Quel messaggio prima della morte per Covid…”