Pippa Middleton: la dieta Sirt è il suo segreto prima delle nozze

Manca poco al matrimonio di Pippa Middleton e James Matthews: il segreto della socialite per essere bella quel giorno è in una dieta molto in voga.

chiudi

Caricamento Player...

Si sa, ogni donna vuole essere bellissima nel giorno del proprio matrimonio e anche Pippa Middleton non vuole certo essere da meno. La sorella di Kate e cognata del principe William d’Inghilterra, che sposerà il 20 maggio James Matthews, sta seguendo un percorso specifico per perdere qualche chiletto che supponiamo avesse accumulato: sessioni frequenti di esercizi fisici in palestra e soprattutto la dieta Sirt, o Sirt-diet. Ma in cosa consiste questa dieta che pare stia facendo proseliti tra le celebrity?

PIPPA MIDDLETON

Pippa Middleton e la Sirt Diet

Innanzitutto la Sirt-dieta o dieta Sirt è stata ideata dagli specialisti in alimentazione Aidan Goggins e Glen Matten che, come riporta il sito ufficiale italiano, hanno seguito con successo alcuni celebri sportivi inglesi, come il campione olimpico di vela Ben Ainslie e il pugile Anthony Ogogo, ma anche la modella Jodie Kidd.

Sirt, la dieta del gene magro, è un regime alimentare che si basa sul consumo delle sirtuine, proteine implicate nella regolazione dei processi fisiologici della perdita di peso: queste proteine esercitano un’azione sul meccanismo messo in moto dal corpo quando mangiamo dolci o altri cibi raffinati. Come tengono a dire i nutrizionisti che hanno inventato questa dieta, non si tratta di un regime esclusivo ma inclusivo.

Pare che Pippa Middleton stia seguendo con costanza e successo questa dieta, che prevede alimenti come olio extravergine d’oliva, vino rosso, rucola, cioccolato fondente, caffè, fragole, mirtilli, agrumi, grano saraceno, peperoncino, tè verde, noci, cavolo, radicchio, cipolla rossa.

La dieta comincia con tre giorni in cui l’assunzione massima è di 1000 calorie (succhi vegetali e un pasto concordato col dietologo); nei giorni successivi poi il regime cambia e passa a 1500 calorie, sfruttando 20 alimenti consentiti.