Un comico di Zelig è stato escluso dalle performance a causa di un tweet, finito al centro di milioni di critiche.

Non sempre fare battute sull’attualità premia: è il caso di Pietro Diomede, comico di Zelig, che è stato ampiamente criticato dopo uno spiacevole tweet sulla vicenda di Carol Maltesi, la donna tragicamente uccisa e fatta a pezzi.

Un fatto di cronaca che ha gelato l’opinione pubblica italiana ma sulla quale Pietro Diomede ha voluto scherzare, senza rendersi conto di scatenare l’intero web contro di lui. Ecco il suo tweet di seguito:

Le critiche e l’esclusione da Zelig

Dopo le brusche, incommentabili e sconvenienti parole di Diomede sul caso di Carol Maltesi, gli utenti di Twitter sono impazziti, segnalando il tweet e taggando la pagina ufficiale dello Zelig, storico locale milanese dal quale nasce anche lo show tv, per farlo immediatamente escludere il comico da ogni loro spettacolo.

Subito, gli organizzatori si sono esposti, distaccandosi da tutto ciò che è stato scritto da Pietro Diomede, annunciando l’annullamento ufficiale del suo spettacolo:

Tantissime le critiche anche da parte di personaggi famosi dello spettacolo, come Alessandro Gassman, lo scrittore Lorenzo Marone e tanti altri.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 30-03-2022


La nuove love story di Michelle Hunziker dura da due anni? Le indiscrezioni

La giustificazione di Chris Rock: “Non sapeva che Jada avesse l’alopecia”