Valeria, la donna a cui Frizzi salvò la vita: “Lo avevo invitato…”

In un’intervista dell’Ansa, Valeria, la donna a cui Fabrizio Frizzi donò il midollo osseo salvandole la vita, parla del famoso conduttore a un giorno dalla sua scomparsa…

Valeria, la donna che Fabrizio Frizzi salvò con una donazione del midollo osseo, presto si sposerà, e avrebbe voluto che proprio il celebre conduttore fosse il suo testimone di nozze. Era andata di persona ad invitarlo, e lui aveva accettato purché le sue condizioni di salute fossero migliorate.

Ero andata a Roma qualche giorno fa per portargli di persona il mio invito di nozze, volevo che lui fosse il mio testimone. Mi disse: ‘Se le mie forze me lo consentiranno, oggi sto bene, domani non so’”, racconta la donna in un’intervista all’Ansa.

Fabrizio Frizzi e la donna a cui salvò la vita

Tra le lacrime Valeria parla di Fabrizio Frizzi, il celebre conduttore gentile scomparso a soli 60 anni nella notte tra il 25 e il 26 febbraio, per un’emorragia cerebrale.

FABRIZIO FRIZZI
FABRIZIO FRIZZI

“Ho perso un fratello, una persona a cui tenevo tantissimo”, dice la donna. Sì perché Fabrizio Frizzi, seppur sempre discreto, erano in molti a considerarlo un fratello, una persona gentile e un amico fidato.

Non aveva pubblicizzato il suo gesto eroico quando con la sua donazione salvò la vita di Valeria (all’epoca una bambina affetta da leucemia), e allo stesso modo aveva vissuto con singolare discrezione anche gli aspetti più importanti della sua vita privata, l’unione con Carlotta Mantovan e l’amore per la figlia Stella.

Fabrizio Frizzi e Valeria: una storia di fratellanza

Frizzi quando ha saputo del caso di Valeria è stato grande: anziché seguire la prassi, rinunciando in parte anche alla privacy, anziché i cinque giorni di ricovero tra prelievo e post intervento, si è preso solo 48 ore per procedere con la donazione”, ha dichiarato Fabio Benedetti, il medico che eseguì l’intervento.

Valeria ha scoperto che Fabrizio Frizzi era stato il suo donatore guardando la televisione, e da quel momento era cominciato un rapporto di affetto simile a una fratellanzaLo ha raggiunto a bordo campo del ‘Bentegodi’, lo stadio di Verona, durante una ‘Partita del cuore’ e lì si sono abbracciati tra le lacrime. Non si staccavano più l’uno dall’altra”, ha raccontato Benedetti.

Domani, alle 12, si terranno i funerali del conduttore tv in piazza del Popolo a Roma.

ultimo aggiornamento: 27-03-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X