Sono iniziate oggi le Paralimpiadi di Pechino, con la cerimonia d’apertura, dove ha sfilato Ucraina insieme agli altri Paesi, commuovendo il pubblico in questo momento particolare.

Una passerella diversa quella vista alla cerimonia d’apertura delle Paralimpiadi di Pechino, che si è tenuta oggi. Con tutto quello che sta succedendo tra Russia e Ucraina, l’atmosfera non è quella di sempre.

Tra i 564 atleti che hanno sfilato, c’era anche la delegazione Ucraina, accompagnata da un grande applauso commosso del pubblico e del numero uno del Comitato internazionale paralimpico Andrew Parsons, che si è alzato in piedi al loro ingresso.

Durante la cerimonia per le Paralimpiadi, Parsons ha lanciato un messaggio importante rispetto alla guerra in Ucraina: “Sono inorridito da quel che sta succedendo in questi giorni: è stata violata la tregua olimpica e paralimpica, una risoluzione votata dall’Onu con il contributo di tutti i Paesi”

Un momento importante, di appoggio nei confronti della nazione Ucraina che sta subendo perdite e continua ad essere attaccata dall’esercito russo.

Inoltre, a seguito della decisione del Comitato internazionale paralimpico, non partecipano a questi Giochi gli atleti russi e bielorussi, sempre a seguito dell’invasione dell’Ucraina.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 04-03-2022


Ucraina: il miracolo della nascita sotto le bombe di Kiev

Omicidio Bolzano: Benno Neumair rischia l’ergastolo