Nelle ultime ore si parla molto dell’inchiesta giornalistica chiamata “Pandora Papers”: vediamo insieme di cosa si tratta, cosa è stato scoperto e per quale motivo sono così importanti.

Pandora Papers è, con ogni probabilità, una delle più grandi indagini della storia del giornalismo, coordinata dalI’International Consortium of Investigative Journalists. L’obiettivo è stato quello di indagare un sistema finanziario che avvantaggia i personaggi più ricchi e influenti al mondo, svelando le ingenti ricchezze nascoste in vari paradisi fiscali (come appunto Panama, Dubai o le Isole Cayman, o ancora paesi come Monaco e Svizzera) per sfuggire al fisco. Sono più di 600 i giornalisti coinvolti, provenienti da 117 Paesi in tutto il mondo, e hanno analizzato circa 12 milioni di documenti relativi a oltre 25 anni di attività testimoniando così l’esistenza di oltre 29mila beneficiari di società offshore.

Nel mirino dei Pandora Papers ci sono 35 capi di Stato o di governo, più di 330 politici di oltre 90 Paesi, tra cui ministri, leader di partito, parlamentari, ma anche capi dei servizi segreti, manager pubblici e privati, banchieri, industriali, ben 130 miliardari di Forbes, oltre a celebrità dello spettacolo e dello sport, membri della famiglia reale e leader di gruppi religiosi in tutto il mondo. Si tratta appunto di un vero e proprio scandalo, che testimonia una rete di sistemi finanziari complessi facilitate da accordi con banche e studi legali per proteggere i patrimoni dei più ricchi.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 05-10-2021


Facebook down insieme a Instagram e Whatsapp: le reazioni degli influencer

Scandalo Pandora Papers: ecco svelati i vip e le celebrità coinvolte