L’occhio di Allah è un amuleto turco in voga anche in Italia. Qual è la sua leggenda? Scopriamo il suo significato e cosa fare se si rompe.

Originario della Turchia, l’occhio di Allah si trova ormai in ogni angolo del globo. E’ un amuleto che, come suggerisce il nome, ha la forma di un occhio. Talvolta, è incastonato anche nella Mano di Fatima. Qual è il suo significato? Scopriamo la leggenda e cosa fare quando si rompe.

Occhio di Allah: significato e leggenda

L’occhio di Allah, noto anche come occhio turco, si può trovare in gioielli, souvenir, soprammobili, quadri e in tante altre decorazioni. Qualche volta, lo si trova incastonato anche nella Mano di Fatima o in qualche altro simbolo che abbia a che fare con il mare. Originario della Turchia, solitamente ha la forma rotonda ed è di colore blu. Chiamato Nazar Bonjuk in turco oppure Evil Eye in inglese, ha un significato di protezione dalle avversità della vita, dal malocchio e dal risentimento altrui. La sua origine non ha nulla a che fare con Allah e con la religione. Gli antichi abitanti della zona del Mediterraneo orientale avevano gli occhi scuri e, visto che le persone con gli occhi azzurri erano pochissime, si pensava che per questo portassero il malocchio.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Occhio di Allah
Occhio di Allah

Secondo la leggenda turca, la popolazione che abitava sul mare voleva spostare un grosso masso e, per farlo, chiesero l’aiuto di oltre 100 uomini. Questi, però, non riuscirono a smuoverlo di un millimetro, neanche avvalendosi della dinamite. A quel punto, considerando che l’usanza del tempo vedeva le persone con gli occhi azzurri portatrici di malocchio, chiamarono a raccolta un giovane con gli occhi di questo colore che viveva fuori dal villaggio. Quando il ragazzo arrivò sul posto, guardò il masso ed esclamò: “Che grande pietra!“. Questa si infranse in un lampo. L’occhio portafortuna, quindi, ha iniziato a circolare nelle case dei turchi in tempi antichi e, ancora oggi, tutti gli abitanti ne posseggono almeno uno in ogni stanza. Non solo nelle abitazioni, anche in macchina, in ufficio e soprattutto l’occhio di Allah ciondolo.

Occhio di Allah se si rompe: cosa fare?

L’occhio blu Turchia, quindi, neutralizza il malocchio. Quest’ultimo, secondo credenze antiche, è l’influsso negativo dell’invidia, che si manifesta quando si verificano troppi e insistenti complimenti. Anche in Italia, questa superstizione è molto radicata. Si dice che il malocchio colpisca soprattutto i bambini ed è per questo che, anche in terra nostrana, quasi tutti i neonati hanno nella culla un piccolo amuleto, che cambia nome in base alla regione di appartenenza. In Turchia i bebè hanno l’occhio di Allah attaccato sui pannolini, sulla culla o in tutti i luoghi dove è necessario difenderli dall’invidia.

Cosa significa quando l’occhio greco si rompe? Vuol dire che ha subito l’attacco del malocchio e l’ha respinto, disintegrandosi. Pertanto, ha fatto il suo dovere ed è il caso di sostituirlo con un modello nuovo di zecca.


Cosa significa effimero?

A cosa servono le cimici: sono dannose per l’uomo o per l’agricoltura?