Arrestato Giuliano Castellino, leader di Forza Nuova: scontri a Roma durante la manifestazione no green pass.

Sono state ore molto intense quelle di ieri durante la manifestazione dei No green pass a Roma, con la polizia che si è dovuta dare parecchio da fare. I vari manifestanti si erano sparsi per le vie del centro, con le forze dell’ordine che hanno usato lacrimogeni e idranti per provare a disperderli e fermare il tutto. Al momento, secondo quanto riportato da anasa.it, sono state arrestate ben quattro persone, tra cui il leader di Forza Nuova Giuliano Castellino, il quale era anche sotto sorveglianza e che ha violato anche molte prescrizioni.

Lungo la strada di via del Corso sono rimaste parti di impalcature, monopattini, bottiglie: attualmente resta ancora presidiata da diversi blindati delle forze dell’ordine, che si trovano in tutta l’area del centro storico e nei palazzi istituzionali. Inoltre è stata assaltata anche la sede della Cgil, mentre su Twitter il sindacato ha scritto: “La nostra sede nazionale, la sede delle lavoratrici e dei lavoratori, è stata attaccata da Forza Nuova e dal movimento no vax, resisteremo”. I manifestanti sono riusciti a sfondare le porte del sindacato anticipando l’intervento della polizia, prima che essa potesse respingerli. Mario Draghi si è espresso molto deciso sugli avvenimenti condannando tutti questi atti di violenza.

Scopri i luoghi dei più famosi delitti italiani

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 10-10-2021


Reggio Calabria, aggredisce la moglie tre giorni dopo le nozze: interviene la polizia

Londra, Gemma Louise da record: è diventata nonna a 33 anni