Nina Moric e Luigi Mario Favoloso coroneranno il loro sogno

Il settimanale Oggi ha svelato che Nina Moric e Luigi Mario Favoloso si sposeranno il prossimo novembre a Castellamare di Stabia

chiudi

Caricamento Player...

Secondo il settimanale Oggi sembra che Nina Moric e il fidanzato Luigi Mario Favoloso convoleranno a nozze: per la modella croata sarà il secondo matrimonio dopo quello con Fabrizio Corona che si è concluso nel 2007. La cerimonia si dovrebbe celebrare il prossimo novembre a Castellamare di Stabia, città campana dove Favoloso è nato. La coppia, legata sentimentalmente dall’estate 2014, sembra abbia voluto anticipare la luna di miele con una romantica vacanza in Salento.

Nina e Luigi convolano a nozze?

Solo qualche mese fa in un’intervista Luigi Mario Favoloso aveva svelato di voler sposare la sua amata Nina:

“Io e Nina abbiamo intenzione di sposarci. Non avverrà di certo a stretto giro ma certamente è un passo che faremo. Ci amiamo e vogliamo mettere su famiglia”.

Insieme gestiscono un sushi bar:

“In questo momento abbiamo anche una attività professionale che ci unisce. Siamo entrambi testimonial e soci del Nima, un sushi Bar a Mariano Comense e siamo molto impegnati con la promozione della nostra attività”.

Dopo la crisi che Nina e Luigi hanno avuto nella primavera 2015 e che hanno superato definitivamente ora la coppia sembra davvero complice e felice.

Visto come hanno festeggiato il 40esimo compleanno della sexy showgirl croata di sicuro il matrimonio sarà una grande evento.

Per quanto riguarda l’ex marito Fabrizio Corona, con cui è stata sposata dal 2001 al 2007, continuano purtroppo i problemi infatti il settimanale “Oggi” ha parlato di una battaglia legale in corso per Carlos, il figlio 14enne.

In questi giorni però la showgirl ha festeggiato con la famiglia allargata il compleanno del figlio: alla festa erano presenti Fabrizio Corona, Silvia Provvedi, Nina Moric e Luigi Mario Favoloso.

In un post pubblicato su Instagram la showgirl scrive:

“Per amore dei figli si fa qualsasi cosa Hbd Carlos”