I prezzi degli abbonamenti di Netflix sono aumentati in alcuni paesi e Spotify potrebbe presto compiere la stessa scelta: i rincari arriveranno anche in Italia?

Netflix ha nuovamente alzato i prezzi degli abbonamenti in alcuni paesi e anche Spotify sta valutando alcuni rincari. L’aumento riguarda per il momento solo alcuni piani e gli interessati sono gli utenti statunitensi. La novità potrebbe tuttavia presto arrivare anche in Italia. Scopriamo subito tutti i dettagli.

Netflix aumenta i prezzi degli abbonamenti

Netflix è una piattaforma di streaming on demand molto utilizzata dai consumatori, spesso attratti dall’elevato numero di contenuti a disposizione. Il servizio, che ha lanciato anche la funzione Party, è disponibile in diversi paesi del mondo, tra cui l’Italia. Alcuni utenti si sono trovati a dover fare i conti con un nuovo e inatteso rincaro.

Netflix
FONTE FOTO: facebook.com/netflixitalia

In particolare, negli Stati Uniti d’America, la piattaforma ha deciso di aumentare i prezzi di alcuni abbonamenti mensili di circa 1 e 2 dollari. I piani interessati sono i seguenti:

Standard: si tratta di quello più popolare. Gli utenti possono guardare tutti i contenuti disponibili in alta definizione in un massimo di 2 dispositivi contemporaneamente. Il piano costerà 14 dollari al mese, con un rincaro di 1 dollaro.

Premium: il più costoso, pensato per gli utenti che vorrebbero guardare i contenuti in 4K (massimo 4 persone contemporaneamente). L’abbonamento ha ora un prezzo pari a 18 dollari al mese, con un aumento di 2 dollari.

Questa modifica interessa per il momento solo gli utenti statunitensi, ma non si esclude che possa arrivare anche in Italia. A inizio 2019, Netflix aveva aumentato i prezzi in USA e, circa 6 mesi dopo, anche gli italiani si sono trovati nella medesima situazione.  

La modifica è già disponibile per i nuovi abbonati, mentre i già clienti saranno avvisati 30 giorni prima.

Anche Spotify aumenterà i prezzi?

Spotify non ha per il momento aumentato i prezzi, ma le cose cambieranno presto. Un dirigente ha infatti preannunciato che presto gli abbonamenti subiranno dei rincari. La motivazione di questa modifica è semplice: la piattaforma, pur avendo registrato un aumento degli utenti, ha perso una somma di denaro importante.

Non è stato annunciato quali saranno i paesi interessati, ma il dirigente ha sottolineato, durante la comunicazione dei risultati finanziari del terzo trimestre, che dovrebbe riguardare i mercati in cui il servizio è meglio posizionato.  

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/netflixitalia

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
netflix

ultimo aggiornamento: 08-11-2020


Ti manca Emily in Paris? Ecco le serie TV da vedere

Cosa significa taste hunter?