La triste storia di Ivy Rose la piccola di 9 giorni che è morta di Covid-19, la madre della bambina non si era vaccinata e ora mette tutti in allerta.

In Gran Bretagna, Katie Leeming non si è voluta vaccinare mentre era incinta della sua bambina. La piccola Ivy Rose nata prematura e positiva al Covid aveva solo 9 giorni quando è morta a causa di complicazioni dovute al virus. Ora la mamma vuole dire al mondo che il virus è pericoloso e invita tutti a vaccinarsi per il bene dei propri figli, imparando dalla sua esperienza.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

La storia di Ivy Rose, la neonata morta di Covid a soli 9 giorni: l’appello della madre

La 22enne Katie Leeming non era sicura di vaccinarsi durante la gravidanza, nonostante gli fosse raccomandato di farlo. La sua bambina nata prematura è nata positiva al Covid-19 ed è morta a causa del virus. Dopo questo profondo dolore è la stessa Katie a lanciare un appello alla stampa inglese, riportato da TG Com 24, dichiarando: “La gente è convinta che i bambini raramente si ammalano di Covid e che i neonati non ne siano colpiti, ma la nostra piccola è nata positiva ed è stata molto male. Senza Covid, penso che Ivy-Rose sarebbe ancora qui. Voglio che tutti sappiano che il Covid esiste ed è pericoloso”. Ora la donna sta organizzando il funerale della sua bambina con l’aiuto di una raccolta fondi non avendo la possibilità economica di sostenere le spese.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 10-11-2021


Storie Italiane: troupe aggredita in diretta a Pozzuoli

Monza, studenti del liceo a scuola in gonna: “Vogliamo abbattere gli stereotipi”