Patek Philippe annuncia che interromperà la produzione del Nautilus 5711, scopriamo la storia dell’orologio e il motivo della decisione.

Il Nautilus 5711 non verrà più prodotto, a confermarlo ufficialmente è stata proprio l’azienda svizzera Patek Philippe. Dopo le numerose indiscrezioni circolate in questi ultimi mesi, il presidente della compagnia, Thierry Stern, ha confermato la decisione di interrompere la produzione del modello.

L’intento è proprio quello di evitare che un solo orologio primeggi su tutti gli altri modelli della Patek Philippe. Come sottolineato da Stern, infatti, il catalogo vanta ben 140 modelli diversi e tra questi ci sono 26 altre varianti del Nautilius. Gli appassionati, però, potrebbero non essere esattamente dello stesso avviso di Stern.

Le liste d’attesa per ottenere il Nautilus 5711

Questo particolare modello di orologio, indicato attraverso l’identificativo 5711, può essere ottenuto solamente iscrivendosi a una lista d’attesa. Per riuscire ad accaparrarsi il prezioso monile, occorre pazientare davvero molto visto che i tempi d’attesa vanno da 8 a 10 anni circa. Solo così si può finalmente sfoggiare al polso questo orologio in acciaio dal quadrante blu caratteristico.

Orologio da polso
Orologio da polso

La produzione di questo particolare modello non verrà interrotta immediatamente, ma ciò che è sicuro è che non tutti coloro che hanno prenotato l’orologio saranno accontentati. Si prevede, infatti, che verranno prodotti all’incirca qualche centinaio di esemplari, dopodiché, il Nautilus passerà definitivamente alla storia.

La fine di un sogno

Il Nautilus 5711 ha fatto la sua comparsa sul mercato nel 2006 ed è ben presto diventato uno degli orologi più richiesti al pari del Daytona prodotto da Rolex. Ma ora la situazione sta per cambiare e le speranze di chi lo sta aspettando da tanti anni potrebbero presto sfumare.

Non resterà, quindi, molta scelta a chi agogna il prestigioso orologio da anni: acquistarlo da qualcuno che vuole rivendere il suo usato o puntare su un altro modello. Nel caso della prima scelta però, si dovranno fare i conti con i rialzi di prezzo, considerando che il Nautilus originale viene venduto per circa 33 mila dollari, mentre il prezzo in vendita dell’usato è schizzato alla bellezza di 180 mila dollari.


A casa di Orietta Berti: scopri dove vive e le sue curiose collezioni…

Luna Rossa ha vinto la Prada Cup: ecco quanto ha guadagnato