Jay Pickett è mancato per un malore improvviso durante le riprese di Treasure Valley, il nuovo film. L’attore aveva solamente 60 anni. A dare la notizia del decesso è il regista Travis Miller tramite la pagina Facebook del film.

Jay Pickett, attore statunitense noto al grande pubblico per il suo ruolo nella serie tv General Hospital, è mancato improvvisamente durante le riprese per il suo nuovo film Treasure Valley.
L’attore si trovava in Idaho, sul set del film, ed è “morto mentre si trovava a cavallo”. Le cause ufficiali della morte non sono ancora state chiarite, ma probabilmente si è trattato di un attacco di cuore.
A confermare la triste notizia è il regista Travis Miller tramite un post sulla pagina Facebook ufficiale del film.
“Molti di voi hanno già sentito parlare della tragedia avvenuta”, scrive Miller. “Jay Pickett, il nostro protagonista, autore, produttore e creatore di questo film è morto improvvisamente mentre eravamo sul set e ci preparavamo a girare una scena. Tutti i presenti hanno cercato con tutte le loro forze di tenerlo in vita. I nostri cuori sono spezzati e siamo addolorati per la sua famiglia, devastata da questa sconvolgente tragedia.”

Jay Pickett, famiglia e origini

Pickett era originario di Spokane, Washington, ma cresciuto a Caldwell, nell’Idaho. Tra i suoi lavori più recenti al cinema, si ricordano i film A Matter of Faith e A Soldier’s Revenge, mentre sul piccolo schermo aveva ricoperto ruoli in popolarissime serie tv come Mr. Belvedere, Perry Mason e Matlock.
Viveva in California con la moglie Elena e i figli Tyler, Maegan e Michaela.


Elio Germano in lacrime per Libero De Rienzo: “Era riconosciuto da tutti come il più grande”

Jamie Lee Curtis: “Mio figlio? Orgogliosa che sia diventata una ragazza”