Miriana Trevisan accusa Giuseppe Tornatore di molestie, il regista replica

La lunga lista dei potenti del cinema accusati di molestie si allunga: stavolta a denunciare uno di questi episodi è Miriana Trevisan.

chiudi

Caricamento Player...

Sta facendo tremare il mondo del cinema l’ultima dichiarazione di Miriana Trevisan, che coinvolge stavolta un celebre regista italiano. Nel pieno del caso Harvey Weinstein, l’ex velina di Striscia la Notizia ha accusato Giuseppe Tornatore di averla molestata sessualmente una ventina di anni fa.

Miriana Trevisan
Fonte foto: facebook.com/miriana.trevisan/

Le accuse

Miriana Trevisan e Giuseppe Tornatore si erano incontrati in occasione di un provino che l’ex velina voleva sostenere per un film. Il racconto della Trevisan, affidato alle pagine di Vanity Fair, ha scosso l’opinione pubblica:

“Era un appuntamento che mi aveva organizzato il mio agente. Non era un provino, ma un primo incontro in vista di un film in lavorazione, ‘La leggenda del pianista sull’Oceano’. C’era una segretaria che mi accolse ma poi se ne andò. Rimanemmo soli. Dopo qualche tranquilla chiacchiera sul film, quando ci stavamo salutando, il regista mi chiese di uscire con lui quella sera per andare a mangiare una pizza. Io risposi che avevo già un impegno, lo ringraziai e mi alzai per andarmene. Lui mi seguì fino alla porta, mi appoggiò al muro e cominciò a baciarmi collo e orecchie, le mani sul seno, in modo abbastanza aggressivo. Riuscii a sfilarmi e scappai via.”

Purtroppo quello non è stato l’unico episodio di molestia subito dalla bella Miriana, che qualche anno fa ha pubblicato un libro di favole. Difatti Miriana ha accusato un personaggio televisivo, di cui però non ha fatto il nome:

“Siamo in un piccolo studio, lui mi ripete che sono adatta per il cinema, che conosce Tizio e Caio, che lui mi potrebbe aiutare. Poi cambia discorso e mi domanda come va la mia vita sessuale, che cosa faccio con il mio fidanzato e altre indiscrezioni del genere. Io non rispondo, si avvicina e cerca di infilarmi la lingua in bocca. Io mi allontano, mi affaccio sul corridoio, incontro una sua collaboratrice, una donna deliziosa che mi dice: “Hai ancora il rossetto, non ti vedremo più”. Ho capito che era fiera di me e al tempo stesso dispiaciuta per me, per il mio futuro.”

La replica di Tornatore

Il regista, premio Oscar per Nuovo Cinema Paradiso, ha voluto così commentare il racconto della Trevisan, respingendo ogni accusa:

“Sono lusingato che una giovane donna si ricordi di me dopo tanti anni, io rammento solo un incontro cordiale, pertanto respingo le insinuazioni mosse nei miei confronti riservandomi di agire nell competenti sedi a tutela della mia onorabilità”.

Fonte foto: facebook.com/miriana.trevisan/