E’ accaduto a Buccinasco, in provincia di Milano. L’uomo è stato denunciato dalla ex compagna.

Un 50 enne nascondeva il cadavere della madre in un armadio per continuarne a percepire la pensione, ben 1700 euro mensili. Secondo i vicini la vittima, la signora Graziana Chiari, era ricoverata in una residenza per anziani. “Non avremmo mai pensato una cosa del genere,” commentano sconvolti.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

A denunciare la verità è stata la compagna dell’uomo, l’unica a sapere che la donna era morta effettivamente il 18 novembre 2019. La donna, un’infermiera di 47 anni, ha denunciato il fatto ai carabinieri. Un racconto incredibile e agghiacciante. Il cadavere della signora Graziana era nascosto da oltre due anni in un sacco di cellophane ricoperto di argilla e legno.

La signora Graziana era tumulata, murata all’interno di un armadio. Ora l’intera abitazione è posta sotto sequestro.

Il figlio ora è indagato per truffa aggravata ai danni dello Stato e per occultamento di cadavere. Restano da chiarire le cause della morte della donna. L’uomo ha raccontato che la madre è morta per cause naturali, ma è tutto ancora da accertare.

Saranno gli specialisti di antropologia e odontologia forense dell’Istituto di Medicina legale a rivelare la verità su questa sconcertante vicenda.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 19-10-2021

Caso Eitan: la nonna materna denuncia la zia Aya

Novità sul caso Ziliani: i comportamenti insoliti delle figlie