Milano Fashion Week: Prada trionfa con la sua eleganza semplice

Alla Milano Fashion Week Prada, per la primavera estate 2017  trionfa con la sua eleganza semplice, ispirata alla complessità della modernità

chiudi

Caricamento Player...

Prada alla Milano Fashion Week propone “un ritorno all’idea dell’umano. Qualcosa in grado di raccontare l’umanità nella sua essenza, senza complicazioni di stile“. Le creazioni di Miuccia Prada non si sono poi smentite. In passerella abbiamo infatti visto sfilare capi versatili e semplici. La parola chiave per la primavera estate è eleganza semplice, che si riflette in gonne, maglioni, spolverini, pigiami e abiti in stile orientale proposti.

prada ss17

La magia di Miuccia Prada è servita

Le borse si portano a mano in primavera: un tocco di vezzosità a tailleur e giacche. Si riconfermano i sandali bassi annodati e fanno la loro comparsa gli sbuffi di marabù, immancabili anche sulle scarpe.

La più geniale fra gli stilisti italiani ci aveva abituato a corpetti e bustier a vista, e quest’anno scopre…le mutande. Vengono portate a mo’ di pantaloncini, e sono rigorosamente di lana.

La sfilata è curata nei minimi dettagli: la passerella è spoglia, mentre un corto diretto da David O. Russell (American Hustle, The Fighter) accompagna l’uscita delle modelle.

Come riporta Quotidiano.net, la stilista ha dichiarato: “Le giacche si chiudono col velcro perché il gesto di avvolgersi è intimo, sensuale e femminile. Questa mia eleganza è tutta sbagliata e per questo mi piace sennò la parola stessa fa vecchio anche se fa sempre bene guardare al classico di certi cardigan cammello o grigi e di certi chemisier.

Stavolta ho voluto cambiare tutto, purificare, togliere il troppo, per una semplicità chic, molto umana, passionale, sensibile.Cose belle e brutte mixate insieme senza troppe contaminazioni di stilyst, eravamo andati molto avanti proponendo tanta roba addosso.

Adesso no, è l’ora della semplicità alla mia maniera, con la piuma messa su una camicetta e sui polsi, all’orlo dei pantaloni o sui sandali, con stolette a volte di dubbio gusto”.

Oggi sarà la volta, tra gli altri, di Giorgio Armani e Versace. Non c’è dubbio che Prada non si accontenti di essere un marchio di ieri.

Fonte foto: Instagram