Migliori diuretici per perdere peso

I migliori diuretici per perdere peso sono quelli naturali. I farmaci diuretici possono servire, ma vanno consumati con cautela e dietro consiglio medico.

chiudi

Caricamento Player...

I diuretici sono noti per la loro capacità di eliminare dal corpo l’acqua in eccesso, impedendo l’assorbimento di sodio ed aumentando la produzione di urina nei reni.

Tutte queste azioni riducono il gonfiore da ritenzione idrica e, conseguentemente, fanno dei diuretici ottimi strumenti per perdere peso con una certa velocità.

Tuttavia, la scelta di assumere diuretici per perdere peso deve ritenersi una soluzione temporanea in quanto la loro azione sul dimagrimento è commisurata al loro consumo, in quanto una volta che questo è sospeso, i chili persi ritornano perché tornano a manifestarsi quei disturbi (come la ritenzione idrica) che causavano gonfiore e aumento di peso.

Esistono, inoltre, diverse tipologie di diuretici: i farmaci e i diuretici naturali.

I primi (i farmaci diuretici) sono composti da sostanze specifiche che interagiscono sui reni, quali caffeina, metolazone, idroclorotiazide, furosemide e eplerenone.

I farmaci, naturalmente, possono avere effetti positivi e negativi. I farmaci diuretici assunti per perdere peso possono causare differenti disturbi, tra cui aritmia, affaticamento, minzione frequente, capogiri, nausea, disidratazione nonché danni ai reni e al fegato.

I diuretici naturali, invece, sono sostanze e cibi naturali poveri di sodio, ricchi di acqua e caffeina. I principali cibi ritenuti dei veri e propri diuretici naturali sono il tè, il caffè, il succo di mirtillo rosso, il sedano, il prezzemolo, l’aglio e la cipola, le bacche di ginepro, gli asparagi, i carciofi, i finocchi, la barbabietola, i cavoli, l’ortica, l’avena, le carote, i pomodori, la lattuga, il melone e l’anguria.

I migliori diuretici per perdere peso, dunque, sono quelli naturali: consumare molti cibi ricchi di acqua, sali minerali e poveri di sodio fa bene sempre, ma in particolare quando si vuole perdere gonfiore e dimagrire. Il consumo, invece, di farmaci diuretici per perdere peso va limitato e regolato in base alle proprie necessità, sempre dietro consiglio medico.