Dalla lotta al patriarcato ai diritti per le donne passando per la difesa LGBTQ e le tasse ai super ricchi, ecco il significato degli abiti che hanno sfilato al Met Gala 2021.

Quest’anno la politica è entrata a gamba tesa al Met Gala 2021, dove moltissime celebrity hanno colto l’occasione per lanciare messaggi e slogan attraverso i loro abiti. Dal vestito con scritto “Tax the rich” indossato da Alexandria Ocasio Cortez al messaggio “Peg the patriarchy” sfoggiato da Cara Delevingne, ecco quali sono stati gli slogan più celebri dell’evento.

Gli abiti manifesto al Met Gala 2021

Il Met Gala 2021 è stato incentrato su temi sociali di estrema rilevanza: dai diritti delle donne a quelli della comunità LGBT, passando per le tasse sui redditi dei super ricchi e molto altro. Senza dubbio uno degli abiti più apprezzati dell’evento è stato quello indossato da Alexandria Ocasio Cortez e realizzato da Brother Vellies, su cui era scritto: “Tax the rich” (ossia “Tassa i ricchi”).

L’anticonformista Cara Delevingne ha sfilato sul tappeto rosso con un giubbotto antiproiettile con scritto “Peg the Patriarchy” (ossia “Frega il patriarcato”) disegnato da Maria Grazia Chiuri di Dior.

Carolyn B. Maloney, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato di New York, ha sfilato al Met Gala con un abito piuttosto impegnativo: sulle fusciacche del vestito era possibile leggere “Parità di diritti per le donne” mentre sulla sua borsa era scritto “ERA yes” in riferimento all’Equal Rights Amendment, che propone di garantire la parità dei diritti ai cittadini, senza alcuna distinzione di genere o orientamento.

Megan Rapinoe, star del calcio femminile statunitense, è giunta al Met Gala sfoderando un messaggio forte e chiaro: “In gay we trust”, un chiaro gioco di parole riferito alla frase “In God we trust”.

ultimo aggiornamento: 15-09-2021


Matrimonio fai da te: idee originali e fattibili per il giorno del fatidico “sì”

Orticola 2021 sta per tornare: ecco quando e come sarà possibile accedervi