A Cartabianca si è scatenato un putiferio tra Mauro Corona e Bianca Berlinguer, che gli ha intimato di non pronunciare in diretta tv il nome di un hotel.

Mauro Corona ha insultato in diretta tv la conduttrice Bianca Berlinguer, dandole della “gallina”. “Non si permetta”, ha replicato la conduttrice, che aveva semplicemente chiesto allo scrittore di non fare il nome di un hotel in diretta tv (facendogli pubblicità illegittimamente).

“Se mi vuole qui tutta la stagione, mi fa dire le cose. Altrimenti la mando in malora e me ne vado. Da stasera la trasmissione se la conduce da sola, gallina. Stia zitta, gallina!”, ha urlato Corona.

Scontro in diretta tra Mauro Corona e Bianca Berlinguer

A Cartabianca sono “volati i coltelli” tra Bianca Berlinguer e Mauro Corona. La conduttrice della trasmissione ha intimato allo scrittore di non fare indebitamente pubblicità a un hotel, e lui per tutta risposta le ha prima dato della gallina, e per finire si è rifiutato di concludere il suo intervento: “Non dico più niente, tutto qui, arrivederci e mi stia bene”, ha detto.

Bianca Berlinguer
Bianca Berlinguer

Sui social in tanti si sono schierati a favore della conduttrice o dello scrittore, facendo il “tifo” per l’uno e per l’altra. Corona tornerà ancora a Cartabianca? Staremo a vedere.

Corona a Cartabianca come opinionista

Mauro Corona è noto come scrittore, scultore e alpinista. Dal 2015 è ospite nel programma condotto da Bianca Berlinguer come opinionista, ma ora che tra i due è scoppiato un acceso scontro in tanti si chiedono se la sua continuerà ad essere una presenza fissa nello studio dello show tv. Per il momento Bianca Berlinguer non ha commentato pubblicamente la notizia, e del resto non è la prima volta che la conduttrice si trovi a dover far fronte a questioni spinose in diretta tv.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Bianca Berlinguer Mauro Corona

ultimo aggiornamento: 23-09-2020


Enrica Bonaccorti shock: “Sono stata molestata da bambina”

Sabrina Paravicini, la battaglia contro il cancro: “Un viaggio difficile”