Maurizio Costanzo svela il suo cibo preferito e cosa pensa di Masterchef e Co.

Maurizio Costanzo è un buongustaio, anche se le diete a cui si sottopone sono ultimamente un po’ severe: ecco cosa ha rivelato il giornalista…

chiudi

Caricamento Player...

Sua moglie Maria De Filippi gli nasconde biscotti e altre cibarie, perché Maurizio Costanzo deve necessariamente contenersi, dato che è a dieta. Il popolare giornalista e conduttore televisivo, però, rimane sempre un grande appassionato di gastronomia, e c’è un alimento che lo fa impazzire più di altri: il gelato al cioccolato!

MAURIZIO COSTANZO
MAURIZIO COSTANZO

“Sono a dieta da tutta la vita”

Maurizio Costanzo è stato intervistato da GamberoRosso.it e ha parlato a proposito del suo cibo preferito:

“Il gelato al cioccolato, ma siccome sono sotto tutela, senza zucchero.”

Peccato che Maria De Filippi gli conceda solo di mangiare delle olive, quando Maurizio ha bisogno di uno spuntino prima di cena.

I cooking show: una tortura!

Nella tv degli ultimi anni i cooking show hanno un’importanza davvero rilevante. A ogni ora del giorno la tv ci propone ricette, idee per il pranzo e talent show culinari come Masterchef:

“Ogni volta mi chiedo se non ci sia del sadico nei confronti del pubblico, perché la tv non ha odori e sapori. Per me una tortura. Ce n’è talmente tanto che si può anche ingrassare. Io poi sono a dieta da tutta la vita; conosco più dietologi che cuochi”.

Il giornalista ha evidenziato come, al giorno d’oggi, le vere star della tv siano proprio i cuochi, più di attori e cantanti:

“Oggi in Italia i cuochi sono più famosi dei cantanti in hit parade: anche per loro ci sono le classifiche, chi sale chi scende, chi vince… E poi sono tanti e diversi, non c’è un unico modello di cuoco. Propongono cucine alternative e antagoniste fra loro, hanno riconoscibilità e credibilità, sono dei veri e propri personaggi anche perché comunque sono bravi. Oggi un cuoco in vista è un leader carismatico. Sono anche diventati dei capi fazione: stimolano la disputa fra stili alimentari”.

Difficile non concordare…