Matteo Salvini è stato rifiutato dal sindaco di una città polacca, che gli ha rinfacciato di essere un sostenitore di Putin.

Matteo Salvini non sta facendo una bella figura in queste ore, contestato addirittura da un sindaco polacco. Sta girando, infatti, un video sui social che dimostra come la sua incoerenza non sia ben accetta anche all’estero.

Salvini aveva detto di voler andare in Ucraina per aiutare con Caritas e Croce Rossa, ma entrambe le organizzazioni hanno negato. Ora, è andato in Polonia a Przemysl, la cittadina a una decina di chilometri dal confine con l’Ucraina punto d’approdo per migliaia di profughi, ma non è stato accolto granché bene.

Lo stesso sindaco Wojciech Bakun ha contestato Salvini, prima ringraziando l’Italia poi ricordando la maglietta col volto di Putin indossata anni fa dal leader del Carroccio. Il video è stato pubblicato anche da Selvaggia Lucarelli, che mostra come dopo il rifiuto di accoglienza da parte del sindaco, un gruppo di fotografi e giornalisti italiani hanno contestato il leader della Lega.

La giornalista scrive: “Così ora Salvini sa cosa vuole dire essere “accolti” da chi non ti vuole”

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-03-2022


Un progetto per la sicurezza delle donne approda su Instagram

Covid: Garavaglia conferma in arrivo le “regole post emergenza”