La prossima settimana ci saranno cambiamenti per quanto riguarda le regole per il contenimento del Covid, decise per il post emergenza.

Il 31 marzo prossimo dovrebbe scadere lo stato d’emergenza per la pandemia da Covid-19 che, dopo due anni di Dpcm e restrizioni a tutela della salute degli italiani, non sarà prorogato. Un progressivo ritorno alla normalità, quindi, che però sarà comunque regolato da alcune indicazioni.

Lo rivela il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, all’agenzia ANSA. Il ministro ha, infatti, annunciato che già dalla prossima settimana potrebbero essere svelate le “regole post emergenza”, che serviranno a una graduale rinascita del Paese.

Anche il premier Mario Draghi, come ha confermato il ministro, “ha concordato sull’urgenza” di stabilire una road map nel prossimo Cdm.

Cosa si potrà fare da aprile

Già sappiamo che dal 1 aprile sarà abolito il Green Pass all’aperto, visto che si sta andando incontro all’estate questa sarà la prima forma di allentamento per i cittadini italiani.

Un’altra data chiave potrebbe essere il 1 maggio, quando sarà probabilmente eliminato l’obbligo del Green Pass per entrare nei locali al chiuso, ma questo verrà poi confermato o rivisto più avanti dal Governo.

Ovviamente il ministro della Salute Roberto Speranza continua a raccomandare cautela e gradualità nell’allentamento delle misure, ma ben prima del 15 giugno, data di scadenza dell’obbligo vaccinale per alcune categorie di lavoratori e per gli over 50, molte restrizioni saranno eliminate.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 10-03-2022


Salvini contestato in Polonia, la Lucarelli: “Essere accolto da chi non ti vuole…”

Facebook consente minacce a Putin: cambia il regolamento