Maternità e lavoro: essere mamme non è uno svantaggio, anzi!

L’arrivo di un figlio può crearci problemi in ufficio, ma forse non sappiamo che maternità e lavoro sono universi in armonia.

Si potrebbe pensare che maternità e lavoro non vadano a braccetto, ma che la prima intralci la seconda e viceversa. Non si tiene conto, però, di tutte le capacità che le mamme (ma anche i papà) sviluppano quando nasce un figlio. La genitorialità potrebbe essere una skill da inserire nel proprio curriculum. Ecco perché.

Le capacità che la maternità ci fa sviluppare

Maternità e lavoro sono mondi che possono convivere. Sono tantissime le competenze che la maternità ci permette di sviluppare, nonostante il pensiero di avere un figlio può farci impensierire riguardo al nostro lavoro e al nostro stipendio. La prima riguarda sicuramente la comunicazione: avere a che fare con un bambino che non sa esprimersi e dover interpretare ogni suo segnale, da quelli di felicità a quelli di aiuto, non è certo un gioco da ragazzi. Un’altra area che si sviluppa è quella organizzativa: riuscire a far combaciare tutti i nostri impegni con la vita del nuovo arrivato non è così semplice e scontato. Sapersi organizzare con logica e criterio è una delle skill più richieste nel mondo del lavoro.

maternità
Fonte foto: https://pixabay.com/it/bambino-cura-indoeuropeo-guancia-17327/

Anche l’area dell’innovazione sarà stimolata. I bambini ci richiedono spesso di sviluppare un pensiero laterale, creativo e capace di adattarsi alla situazione. Ci mettono sempre di fronte a tantissime sfide, ogni giorno, che dobbiamo cercare di superare al meglio per renderli felici e farli star bene. Insomma, una vera capacità di problem solving, essenziale in ufficio e non solo!

Il mondo femminile e le sue capacità

Empatia e multitasking sono capacità che vengono attribuite specialmente all’universo femminile. La capacità di immedesimarsi negli altri e di comprendere appieno il loro stato d’animo, aiutarli e riuscire ad essere di supporto: ecco cos’è l’empatia. E con la nascita di un figlio questa capacità non può che migliorare.

Lo stesso vale per il multitasking, la capacità di concentrarsi su più di una cosa contemporaneamente. Come non sviluppare questa capacità una volta che abbiamo un piccolo pargolo che ci scorrazza per casa? I lavori, gli impegni, le pulizie, i mille pensieri che ci invadono la testa e doverci occupare del nostro piccolo. Più multitasking di così!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/bambino-cura-indoeuropeo-guancia-17327/

ultimo aggiornamento: 19-06-2018

Clarissa Scarlatta

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X