Massimo Rebecchi Home Fragrance: ecco la prima linea Air du Bonheur

Massimo Rebecchi Home Fragrance presenta la prima linea di profumi per ambienti Air du Bonheur della maison di abbigliamento

chiudi

Caricamento Player...

Massimo Rebecchi Home Fragrance ha presentato la prima linea di profumi per ambienti Air du Bonheur della maison di abbigliamento toscana per uomo e donna, pensata per creare un ambiente rilassante e distensivo. Un nuovo percorso olfattivo deciso ed evoluto che infonde una tranquilla armonia,una leggera serenità e un puro relax.

Massimo Rebecchi Home Fragrance

Massimo Rebecchi Home Fragrance propone la nuova linea Air du Bonheur declinata in tre varianti per rendere armonioso ogni contesto.

  • Voyage. Si caratterizza per le note di cocco e fico selvatico, ha un effetto energizzante ed è indicato per le personalità che amano esplorare nuovi mondi.
  • Passion. Richiama l’Oriente e rilascia profumi raffinati, dal tono ambrato, dolce e passionale.
  • Noire. Propone una miscellanea di uva fragola, frutti di bosco, pepe nero, incenso e cuoio.

Il risultato è un profumo elegante e versatile che si adatta con discrezione a tutte le diverse e possibili situazioni. Il mondo Massimo Rebecchi nasce da una forte integrazione fra tradizione e innovazione.

La tradizione si esprime con l’attenzione alla sartoria italiana, traendone conoscenza per tagli e tessuti. L’innovazione è data dalla ricerca su tecnologia e materiali, per dare charme e confort, portabilità e facilità di utilizzo.

Abiti che rendono liberi di raccontare la propria personalità, senza rinunciare al lusso, alla tendenza, alla cura dei dettagli, con una ricerca di particolari raffinati. Massimo Rebecchi, dopo averci conquistato con le sue creazioni moda, è pronto a entrare nelle nostre case e a renderle ancora più speciali.

La fragranza per ambienti con le sue tre diverse varianti sono disponibili in bottiglia con sticks e spray e nel pratico formato mini-spray. Air du Bonheur è in vendita dal 15 dicembre 2016 nelle boutique monomarca di Massimo Rebecchi.