Massimo Adriatici, l’assessore che ha sparato al 39enne Youns El Boussetai, è ai domiciliari con l’accusa di eccesso colposo di legittima difesa.

L’assessore leghista Massimo Adriatici è in stato di fermo presso i domiciliari per “eccesso colposo di legittima difesa”, mentre in un primo momento gli era stato contestato dalle forze dell’ordine il reato di omicidio volontario per la morte di Youns El Boussetai, il 39enne marocchino a cui Adriatici ha sparato – uccidendolo – in Piazza Meardi, a Voghera. Nella giornata di domani Adriatici dovrà subire un secondo interrogatorio, mentre la sorella della vittima – giunta in Italia – si è sfogata a Zona Bianca affermando: “Aveva un fucile, aveva una pistola in mano mio fratello? Rispondetemi! No, mio fratello non aveva nessuna arma in mano. È stato ammazzato davanti alle persone e questa persona si trova a casa sua. Io voglio sapere se qua in Italia ammazzare o sparare è una cosa legale”.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Massimo Adriatici
Fonte Foto: https://www.instagram.com/corriere/?hl=it

Caso di Voghera: Massimo Adriatici ai domiciliari

Sono presenti ancora molti punti oscuri sul caso di Voghera e la morte di Youns El Boussetai, 39enne di origine marocchina a cui ha sparato l’assessore Massimo Adriatici, attualmente agli arresti per “eccesso colposo di legittima difesa”. L’assessore leghista possedeva un regolare porto d’armi, ma al momento non è chiaro perché quella sera circolasse per strada e armato.

Stando a quanto riporta La Repubblica Youns El Boussetai era stato sottoposto a Tso per alcuni problemi psichiatrici di cui soffriva e che si erano acuiti in seguito al lockdown

La denuncia della famiglia

I familiari dell’uomo ucciso intanto hanno fatto sapere che sul corpo di Youseff El Boussetai sarebbe già stata effettuata l’autopsia senza il loro esplicito consenso. La sorella dell’uomo (che era padre di due bambini) si è sfogata a Zona Bianca chiedendo giustizia per quanto accaduto: “Gli hanno sparato in piazza davanti a tantissime persone. L’assassino si trova a casa sua, dorme bello riposato. Dove è la legge in questa Italia? “, ha dichiarato la donna, e ancora: “ma siamo in Italia o in una foresta?”

Fonte Foto: https://www.instagram.com/corriere/?hl=it


Willy Monteiro Duarte, arriva una nuova condanna per la banda dei fratelli Bianchi

Saman, il fidanzato in lacrime: “Spero sia ancora viva”