La maledizione di Glee continua: trovato morto Mark Salling

Mark Salling, ex star di Glee, è stato trovato morto. Era in attesa della sentenza per le accuse a suo carico per possesso di materiale pedopornografico…

Aveva solo 35 anni Mark Salling, l’attore di Glee trovato morto il 30 gennaio. In Glee aveva vestito i panini di Noah Puckerman e da qualche tempo era coinvolto in un processo con l’accusa di possesso di materiale pedopornografico. La sentenza era prevista per il prossimo 7 Marzo, e Salling si era già dichiarato colpevole.

Secondo il sito statunitense TMz l’attore si sarebbe impiccato. Nel 2013 un altro protagonista della serie, Cory Monteith, era morto di overdose.

Mark Salling è morto: si è suicidato?

“È morto nella mattinata di oggi. Mark era una persona gentile e amorevole, dalla grandiosa creatività, che si stava impegnando al meglio per espiare alcuni seri errori commessi in passato”, ha rivelato il suo avvocato Michael J. Proctor.

Mark Salling
Fonte Foto: https://www.instagram.com/mark__salling/

Lo scorso agosto era circolata la voce che Salling avesse tentato il suicidio tagliandosi le vene, ma lo stesso avvocato aveva smentito la notizia.

TMZ rivela anche la famiglia di Salling avrebbe denunciato la scomparsa dell’attore, il cui corpo sarebbe stato poi rinvenuto in un campo da baseball nei pressi della sua abitazione, appeso ad un albero: per ora non ci sono però conferme ufficiali.

Mark Salling: le accuse a suo carico

Dopo una perquisizione avvenuta in casa sua, dove erano state trovate oltre cinquantamila fotografie di minorenni, Salling si era dichiarato colpevole di possesso di materiale pedopornografico, ed era stato arrestato nel 2015. Attualmente era in attesa della sentenza del processo: avrebbe dovuto scontare tra i quattro e i sette anni di prigione.

In passato Salling sarebbe anche stato accusato di violenza da una donna che avrebbe costretto ad un rapporto sessuale senza protezioni. Nel 2015, invece, l’attore avrebbe versato 2.7 milioni di dollari a una ex fidanzata che lo avrebbe accusato di percosse.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/mark__salling/

ultimo aggiornamento: 31-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X