Marino Bartoletti, ospite di “Oggi è un altro giorno”, ha parlato della sua battaglia contro il tumore: il suo racconto è commovente.

Ospite di Oggi è un altro giorno, Marino Bartoletti ha raccontato a Serena Bortone la sua battaglia contro il tumore. Il giornalista, con una forza d’animo invidiabile, ha rivelato che ha scoperto la malattia la scorsa estate e non può ancora affermare di averla sconfitta. Il tumore è entrato nella vita di Marino Bartoletti sul finire della scorsa estate, in una giornata come tante. Quando ha ricevuto la diagnosi ha deciso di lottare fino all’ultimo e, anche se oggi non può dirsi ancora guarito, invita tutti a battersi “fino al 90esimo minuto“. Ospite di Serena Bortone nel salotto di Oggi è un altro giorno, il giornalista ha raccontato della sua battaglia e l’ha fatto con una forza d’animo invidiabile.

Marino Bartoletti: la battaglia contro il tumore

Ho avuto un tumore e forse ce l’ho ancora, perché le analisi definitive saranno fatte all’inizio di giugno. (…) E’ una cosa che è scoppiata alla fine della scorsa estate. Per fortuna è stata presa per tempo, ma non possiamo sempre essere figli della fortuna o dire ‘succede agli altri‘”, ha ammesso Marino.

Bartoletti si è operato e ha trascorso gli ultimi mesi della sua vita a sottoporsi a importanti cure, le stesse che potrebbero averlo aiutato a sconfiggere il cancro. Purtroppo, però, dovrà attendere ancora qualche settimana prima di scoprire se è riuscito a vincere la sua battaglia.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Gli ultimi mesi di Marino Bartoletti

Marino è consapevole di essere riuscito a scoprire la malattia prima che potesse verificarsi il peggio. E’ per questo che invita gli ascoltatori a fare prevenzione. Lui è stato fortunato, non solo perché “ha preso in tempo” il cancro, ma anche perché è stato assistito da medici che gli hanno dato molta forza.

Devo benedire almeno quattro angeli che si chiamano Eugenio, Carlo, Giovanni e Marinella, che hanno dei cognomi oltre che dei nomi e dei titoli professionali, perché mi sono stati molto d’aiuto. Mi sono messo in buone mani. (…) Noi dobbiamo essere i primi ad aiutare queste persone ad aiutarci. Ho avuto sei mesi di terapie importanti, due mesi di radioterapia e la prima cosa che mi sono regalato è stato venire qui da te a parlare di Sanremo“, ha dichiarato emozionato il giornalista.

Serena Bortone ha congedato il suo ospite con un’ultima domanda: qual è la sua speranza? Marino non ci ha pensato un minuto e ha risposto: “Bisogna sempre battersi fino al 90esimo minuto, fino anche ai minuti di recupero. Io mi sto battendo, sogno un’estate bellissima, con le persone che mi vogliono bene, con una in particolare. Spero che questa parte scura della mia vita la possa mettere alle spalle“.


Maurizio Costanzo shock: “Quando morirò…”

Il Principe Harry: “La mia vita a Corte? A metà tra uno zoo e il Truman Show”