Maria De Filippi: la confessione inedita ad Alberto Dandolo di Dagospia

Maria De Filippi si racconta tra lavoro, famiglia e sport: ‘Maurizio mi ha insegnato tutto, ero iperattiva anche da piccola’

chiudi

Caricamento Player...

“Mio figlio Gabriele lavora con me. Ho la possibilità di vederlo tutto il giorno. Maurizio lo vedo al mattino e alla sera. Lui è sempre importante perché è quello che mi ha insegnato tutto. Maurizio è il mio equilibrio, se non avessi lui non avrei fatto questo mestiere”.

Maria non si sente la Regina della tv:

“Non mi sento regina di niente. Siamo persone che riempiono un elettrodomestico, come il Dixan per la lavatrice.”

Nei giorni scorsi è stata paparazzata in vacanza in Corsica e, a 54 anni, ha mostrato un fisico da urlo. Il segreto della sua splendida forma fisica:

“Mangio bene da sempre, faccio ginnastica tre volte a settimana e altre due gioco a tennis. Sono sportiva da quando ero piccola: in casa ero iperattiva, allora mia madre pur di tenermi calma mi faceva fare tantissimi sport. Così alla sera quasi piangevo dalla fame e mi spedivano a letto”.

Infine Maria ha parlato della scomparsa della madre e con gli occhi pieni di lacrime ha svelato ad Alberto Dandolo :

“Dopo la morte di mia madre sono diventata un po’ più malinconica. Destesto il fatto che le cose sopravvivano alle persone. Ho infatti lasciato intatte la sua casa, la sua stanza, i suoi oggetti più cari. Mi chiedo se abbia fatto la cosa giusta, ma poi mi rispondo che lei ne sarebbe contenta”.