Marco Carta: dopo lo scandalo, baci appassionati a Mykonos!

Dopo lo scandalo delle magliette rubate alla Rinascente, Marco Carta è stato pizzicato a Mykonos insieme al fidanzato.

A pochi giorni dall’arresto per il presunto furto di 1200 euro di t-shirt alla Rinascente, Marco Carta è stato sorpreso da Chi a Mykonos, mentre si scambiava baci appassionati col fidanzato Sirio Filippo Campedelli. I due si sarebbero recati sull’isola greca in occasione dell’addio al nubilato di un’amica comune, e gli scatti dei loro baci infuocati hanno presto fatto il giro dei social.

Marco Carta: baci bollenti al fidanzato

Il 31 maggio Marco Carta è stato arrestato a Milano insieme a una presunta complice, Fabiana Muscas, per il supposto furto di alcune magliette firmate. Il cantante è stato rilasciato dopo una notte in cella, e ha dichiarato di essere innocente. Lo scandalo ha comunque scatenato l’ironia e le critiche su Instagram, ma a quanto pare a consolare il cantante ci ha pensato il fidanzato Sirio.

MARCO CARTA
MARCO CARTA

I due sono stati pizzicati da Chi sulle spiagge di Mykonos mentre prendevano il sole e si scambiavano baci bollenti. “È molto pacato ed equilibrato, io invece sono schizzato e sempre a mille. È bello avere una persona così rilassata accanto”, aveva raccontato lui a Domenica Live.

Il coming out del cantante

Marco Carta ha fatto outing in diretta durante una puntata di Domenica Live, e aveva rivelato anche di avere in progetto per il suo futuro anche il matrimonio e una famiglia insieme a Sirio. I due si frequenterebbero da diversi anni, ma il fidanzato del cantante ha sempre preferito restare nell’ombra.

Per quanto riguarda la vicenda giudiziaria del presunto furto, il cantante dovrà comparire in tribunale il 20 settembre, ma per il momento non ci sarebbero indizi di colpevolezza a suo carico. La donna che era con lui invece, un’infermiera e relatrice di congressi scientifici, sarebbe agli arresti domiciliari.

ultimo aggiornamento: 06-06-2019

X