Diego Armando Maradona, sulla cui morte sono in corso indagini, avrebbe dormito nella camera destinata al biliardo al momento della sua scomparsa.

Un letto senza lenzuola, l’affaccio su un canale e le finestre prive di tende o tapparelle: il Corriere della Sera ha mostrato per la prima volta le immagini di quella che sarebbe stata la camera da letto di Diego Armando Maradona nella casa di Tigre dove sarebbe scomparso. Il campione, ha rivelato il Corriere, in realtà avrebbe dormito spesso nella stanza destinata al biliardo: “Sistemato alla bell’e meglio, di fianco a un cesso chimico e al cucinotto”, si legge sul quotidiano. La moglie Claudia avrebbe commentato la vicenda affermando: “Vergogna”.

Diego Armando Maradona: la camera in cui è morto

Mentre sta generando grande clamore la notizia delle indagini inerenti la prematura scomparsa di Diego Armando Maradona – avvenuta lo scorso 25 novembre per insufficienza cardiaca – il Corriere della Sera ha pubblicato le immagini di quella che sarebbe stata la camera da letto in cui il Pibe di Oro avrebbe trascorso le sue ultime ore di vita e le giornate successive all’operazione da lui subita alla testa.

“Un angolo cottura e box di panini sbocconcellati; scaffali vuoti e sul pavimento sporte di carta piene di panni, (…) Niente che somigli a un’assistenza ospedaliera domiciliare. Nessun defibrillatore, né bombole a ossigeno. Nulla che servisse ad assistere un paziente grave e incapace di badare a se stesso”, si legge sul quotidiano a proposito della stanza in cui il campione avrebbe trascorso la degenza post ospedaliera.

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona

Maradona, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, avrebbe dormito più frequentemente nella camera destinata al biliardo, sistemato “alla bell’e meglio”. “Era lì perché non poteva salire le scale”, si sarebbe giustificato l’avvocato dell’ex calciatore, Matias Morla. Sulla vicenda si sarebbe espressa anche l’ex moglie di Maradona, Claudia Villafañe, che avrebbe definito la questione “una vergogna”.

La battaglia per l’eredità

Stando ai rumor in circolazione i familiari del Pibe de Oro starebbero già affilando le unghie per la battaglia riguardante l’eredità del campione scomparso. Nonostante le condizioni estremamente “umili” in cui Maradona viveva al momento della scomparsa, sembra infatti che il suo patrimonio (a quanto riportano il Corriere e la stampa argentina) ammontasse a ben 75 milioni di dollari.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona


Valerio Scanu: “Mio padre ricoverato per Coronavirus, non ho notizie”

I 6 regali assurdi che i figli delle star hanno ricevuto dai propri genitori