Dopo il trionfo all’Eurovision i Maneskin sono intervenuti su alcune questioni importanti, come l’emergenza Coronavirus e i vaccini.

Il trionfo all’Eurovision Song Contest ha portato i Maneskin in vetta alle principali classifiche Europee e la giovane band romana ha annunciato che il 9 luglio 2022 si esibirà sul prestigioso palco del Circo Massimo. Intervistati da La Stampa i quattro componenti del gruppo si sono espressi su alcune questioni importanti, una su tutte quella riguardante i vaccini. Il gruppo ha svelato la propria opinione a riguardo e ha ammesso cosa consiglierebbe di fare a un no-vax: “Ripijate, torna te stesso in romanesco. Noi siamo per la sanità mentale delle persone ed esser contrari a qualcosa senza nessun fondamento scientifico mi sembra da pazzi. Essere contrari al vaccino fa il paio con chi pensa che la terra sia piatta. Siamo felici se il progresso e le soluzioni che possono permettere una ripresa ci daranno modo di ricominciare in sicurezza“, hanno affermato.

Maneskin
Maneskin

I Maneskin contro i no-vax

Fin dall’inizio dell’emergenza Coronavirus i Maneskin hanno utilizzato i loro canali social per sensibilizzare i loro fan sul tema dei vaccini anti-Covid e su altre tematiche riguardanti l’emergenza Coronavirus. In un’intervista a La Stampa il gruppo si è scagliato contro gli anti-vaccinisti affermando che rifiutare il vaccino anti-Covid sarebbe “da pazzi”.

A novembre 2020 due membri della band, Victoria e Damiano, erano risultati positivi al Coronavirus- “Non sappiamo come siamo stati contagiati, usate le mascherine e rispettate le distanze di sicurezza”, avevano intimato i due artisti tramite stories via social.

Il manager della band

Nelle ultime ore i Maneskin hanno annunciato che il loro nuovo manager sarà Fabrizio Ferraguzzo dell’agenzia Exit Music Management. Alcuni mesi fa, dopo il trionfo all’Eurovision Song Contest, la band aveva detto addio alla storica manager Marta Donà, che aveva scritto per loro una tenera lettera.

ultimo aggiornamento: 29-07-2021


J-Ax ancora su Clapton: “Io preferisco essere una persona onesta”, poi condanna le parole razziste del chitarrista

Christian Vieri in vacanza con la figlia: papà alle prese con la piccola Stella