Chi può fare da madrina e padrino di battesimo? Quanti padrini si possono avere e quali sono i requisiti che bisogna rispettare?

Il compito delle figure di madrina e padrino di battesimo è quello di accompagnare il bambino che sta per ricevere il sacramento del battesimo e di guidarlo nel suo cammino cristiano. Contrariamente a quanto si possa pensare la presenza di padrino e madrina al battesimo non è obbligatoria. Nel codice di diritto canonico, infatti, si può leggere “Al battezzando, per quanto è possibile, venga dato un padrino”. Vediamo quali sono i requisiti necessari per rivestire questi ruoli.

Padrino o madrina di battesimo: i requisiti

Il padrino e la madrina per poter ricoprire questo ruolo devono innanzitutto essere stati scelti dai genitori del battezzando o dal battezzando stesso (se adulto). Per poter ricoprire il ruolo è necessario avere almeno sedici anni compiuti. Per poter fare da madrina o da padrino è necessario altresì aver ricevuto il sacramento della cresima e condurre una vita nel rispetto dei principi della fede cristiana.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Bambina battesimo chiesa genitori
Bambina battesimo chiesa genitori

Bisogna precisare, inoltre, che il ruolo non può essere ricoperto dai genitori del battezzando. Per finire è necessario essere cattolici e non aver ricevuto pene canoniche. C’è però un’eccezione per chi appartiene a comunità diverse da quella cattolica, ovvero la possibilità di partecipare insieme a un padrino cattolico, in veste di testimone del battesimo.

Battesimo: padrino e madrina

Cerchiamo di rispondere ad alcune delle domande più comuni che riguardano la scelta di padrino e madrina. Per prima cosa si sente spesso chiedere quale sia il numero di padrini consentiti. Come definito dal diritto canonico al battesimo ci può essere un padrino e una madrina, oppure uno solo dei due: ovvero un solo padrino o una sola madrina.

In genere, quindi, non si ammettono due padrini o due madrine che abbiano lo stesso sesso e non è permesso avere un numero maggiore di padrini o madrine, che devono essere quindi al massimo due. Per poter fare da padrino o madrina è importante rispettare i principi della Chiesa, questo significa che non è possibile rivestire il ruolo se si è divorziati o se si convive.


Frasi a cui ispirarsi per gli auguri di compleanno per bambini

A cosa può essere dovuto il dolore alle ovaie?